Operazione dura 20 ore: chirurgo si addormenta tenendo sollevato il braccio del paziente

Chirurgo si addormenta e tieen solevato braccio del paziente che ha operato

Un medico cinese, stremato dopo 20 ore di lavoro, si è addormentato tenendo sollevato il braccio del paziente che aveva appena riattaccato. La foto del chirurgo cinese è diventata immediatamente virale. La notizia è stata riportata dal sito Guiyang Evening News.

La foto del chirurgo addormentato che tiene sollevato il braccio del paziente dopo averlo operato

La giornata si è rivelata particolarmente impegnativa per il chirurgo cinese: sei interventi che complessivamente hanno richiesto 20 ore di lavoro, 8 solo l’ultima operazione. Nel corso del sesto intervento il chirurgo si è appisolato accanto al paziente, reggendogli però il braccio appena operato per favorire il ripristino della circolazione sanguigna.

La scena, stando a quanto si apprende, è stata immortalata da una infermiera che lavora presso la stessa struttura del chirurgo. L’immagine, dopo essere stata pubblicata su Wechat, una applicazione cinese, è diventata in men che non si dica virale. L’infermiera ha spiegato che:

“Vedere la scena mi ha colpito al cuore”.

Il chirurgo ortopedico cinese Luo Shanpen, in riferimento alla foto, si è quasi giustificato spiegando che:

“Pensavo di chiudere solo gli occhi un attimo non di addormentarmi”

chiarendo che ovviamente fosse sveglio nel resto del tempo. In effetti questa operazione non era in programma. Il chirurgo era impegnato già da ore e quando ha portato a termine il suo quinto intervento era ormai arrivato a fine turno. Tuttavia l’arrivo in ospedale di un uomo col braccio tranciato da un tritacarne lo ha richiamato subito in sala operatoria. Il chirurgo così alle prime luci dell’alba, intorno alle 4 di mattina, ha concluso la sesta operazione della giornata.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!