Silvia Provvedi si mostra completamente nuda: la foto non piace ai fan, ecco perché

Silvia Provvedi

L’ex gieffina torna a parlare dell’ex fidanzato Fabrizio Corona

Nonostante i due si sono lasciati da diversi mesi, si continua a parlare della storia d’amore tra Fabrizio Corona e Silvia Provvedi. Alcuni giorni fa l’ex concorrente del Grande Fratello Vio 3 ha rilasciato delle dichiarazioni clamorose sull’ex re dei paparazzi. Intervistata da Federica Panicucci a Mattino 5, la componente de Le Donatella ha fatto delle rivelazioni inattese su colui con cui ha convissuto tre anni.

“Onestamente non mi fa nessun effetto. Mi porto alle spalle un amore che non mi ha resa felice. Sono sollevata di essermene liberata e il Grande Fratello mi ha aiutata tantissimo. Avevo bisogno di metabolizzare questa situazione e fuori avrei fatto più fatica”,

ha dichiarato l’ex gieffina.

Silvia Provvedi e il post di nudo sul suo profilo Instagram

Alcune ore fa, però, Silvia Provvedi è tornata al centro dell’attenzione mediatica per uno scatto postato su Instagram. Nel dettaglio si vede l’ex fidanzata di Fabrizio Corona completamente nuda e si copre il seno con le mani.

Una foto molto sensuale che ha scatenato una serie di commenti da parte dei followers ma anche dei detrattori. Quest’ultimi, infatti, non ha perso occasione per insultarla gratuitamente e senza un motivo valido. L’ex concorrente del Grande Fratello Vip 3 aveva scritto questo messaggio accanto all’immagine:

“Ci commuove il vostro immenso affetto siete unici e noi vi amiamo follemente”.

(Continua dopo il post)

Silvia Provvedi e l’amore che prova per il suo Malefix, capitolo chiuso Corona

[the_ad id=”124630″]

Fabrizio Corana è un capitolo chiuso per Silvia Provvedi. Quest’ultima ora è innamorata di Malefix, il cui vero nome è Giorgio. Con lui la gemella ha ritrovato l’amore che da tempo aveva dimenticato. nel salotto di Mattino 5, l’ex gieffina ha rivelato questo a Federica Panicucci:

“Ora amo un’altra persona e sono felice di essere ripartita da me stessa”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!