Paolo Bonolis caccia via uno spettatore di Avanti un altro: ‘Non ti permettere più di…’

Paolo Bonolis

Ad Avanti un altro il conduttore romano ha perso la pazienza con uno spettatore

Ad Avanti un altro si è ripetuta su per giù la stessa scena accaduta qualche giorno fa. Nella puntata odierna del popolare game show di Canale 5, Paolo Bonolis ha fatto una domanda ad un concorrente inerente alla poesia.

Interrogativo che ha fatto scoppiare di ridere uno spettatore seduto tra il pubblico. A quel punto il conduttore romano si è alzato dalla sua postazione e si è avvicinato all’uomo.

“Non si ride di un concorrente, te non sai manco chi è Ungaretti, vai via!”,

ha detto il marito di Sonia Bruganelli, ovviamente con tono scherzoso. Bonolis ha rimproverato lo spettatore e poi lo ha allontanato forzatamente dallo studio romano di Avanti un altro.

Il motivo? Secondo Paolo è stato poco rispettoso nei confronti del concorrente che qualche istante prima era concentrato a rispondere all’interrogativo.

Paolo Bonolis lascia lo studio di Avanti un altro per una domanda imbarazzante

Ma nell’appuntamento odierno di Avanti un altro è accaduto qualcos’altro. Infatti subito dopo è arrivata una concorrente che non ha nascosto la sua attrazione per Paolo Bonolis.

La donna si è mostrata molto felice trovarsi davanti il conduttore romano, addirittura gli ha chiesto se la moglie Sonia fosse gelosa e se fosse presente nello studio capitolino. Il diretto interessato ha risposto così:

“No, non è qui, ma se lei continua arriva in un secondo”.

Subito dopo dal palchetto è scesa la dottoressa facendo una domanda abbastanza imbarazzante alla concorrente in questione.

Nel dettaglio le ha chiesto il quantitativo di feci da portare al laboratorio analisi in occasione del test specifico. A quel punto Bonolis si è alzato ancora una volta dalla panchina che condivide con Luca Laurenti e si è rivolto agli autori così:

“A L’Eredità chiedono come si dice in inglese quello e quest’altro, e noi chiediamo quanta cacca va portata? ma non si fa… come si fa a rimanere seri?”.

Qualche istante dopo con la cartellina in mano, Paolo ha abbandonato lo studio lasciando da solo il suo caro amico Luca.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Calogero Latino: Non c’è niente di speciale nella scrittura. Devi solo sederti davanti alla macchina da scrivere e metterti a sanguinare. (Ernest Hemingway)