Tara mette chiarezza sul presunto tradimento di Cristian: ‘Mio marito è stato un emerito c******, ma…

Tara Gabrieletto interviene sul presunto tradimento del marito Cristian Galella.

Deianira Marzano contro Cristian Galella e Tara Gabrieletto

Nella giornata di martedì 22 gennaio, Deianira Marzano ha dichiarato di avere delle prove che dimostrerebbero delle conversazioni di Cristian Galella molto particolari con un’attrice di film per adulti.

Alla sera, tuttavia, dai profili Instagram di Cristian e Tara è apparso un messaggio. L’ex tronista ha voluto dire che le conversazioni sono in clima di amicizia e che lui non ha mai incontrato di persona quell’attrice. Inoltre, ha promesso di procedere per vie legali contro Deianira perché a suo avviso vuole solo visibilità.

Tara Gabrieletto fa chiarezza su tutto

Nella giornata di mercoledì 23 gennaio, Tara Gabrieletto è intervenuta in prima persona sulla vicenda attraverso un video affidato alle Instagram Story del suo profilo. La ragazza ha deciso di parlare perché nel web si stanno diffondendo molti articoli che parlano di questa situazione. Come personaggio pubblico Tara ha affermato:

credo sia giusto che sappiate alcune cose, mentre altre è giusto che rimangano private. Detto questo voglio dire come stanno davvero le cose.

Tara si è mostrata molto ferma e decisa nella sua opinione a riguardo:

Ho parlato con mio marito e devo dire che è stato un emerito co*****e, perché bisogna dire la verità, è stato leggero e superficiale. In ogni caso non c’è stato alcun tradimento fisico.

Tara ha spiegato che ha affrontato l’argomento faccia a faccia con Cristian, che subirà delle conseguenze, ma ciò che è stato detto tra loro rimarrà tra le mura di casa. Alla fine Tara ha concluso il suo video così:

Io amo mio marito, mio marito ama me. Mi sono comportata come una vera donna, così come mi hanno insegnato, detto questo adesso basta.

Tara Gabrieletto non ha risparmiato nulla a nessuno, in primis proprio a Cristian Galella. Ci sarà una replica da parte di Deianira Marzano?

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!