Facebook news: in arrivo la “choose expiration”

Facebook news: choose expiration
Facebook news: si testa il "post a tempo"

Facebook news: prossimamente potremo programmare la durata dei nostri post

Facebook cerca di seguire le orme della app di messaggistica istantanea Snapchat, testando la nuova funzionalità “Choose expiration“, che consente agli utenti di scegliere entro quanto tempo un post pubblicato dovrà sparire dalla loro bacheca.

La sperimentazione è per ora riservata ad un ristretto numero di utenti, che accedono a Facebook tramite l’applicazione per iOS, su iPhone e iPad. Un menu a tendina permette di scegliere entro quanto tempo, da un’ora a sette giorni, un post pubblicato si autoeliminerà.

Facebook news: il gigante dei social network, tra critiche e innovazione

La società fondata da Mark Zuckerberg nel mese di giugno ha affrontato diverse critiche per un esperimento che ha “manipolato” il contenuto dei news feed di quasi 700.000 degli utenti, per valutare le loro risposte emotive.

La BBC, tuttavia, è consapevole del fatto che l’opzione di scadenza sia stata introdotta dopo che gli utenti di Facebook hanno espresso un interesse per l’eliminazione automatica di quei messaggi che sono rilevanti solo per un periodo limitato di tempo.

Logicamente, i post per i quali viene scelto un tempo di scadenza non possono essere successivamente condivisi da altri utenti.

Facebook news: i post che si autoeliminano, sulla scia di Snapchat

Snapchat, la popolare applicazione di messaggistica che Facebook ha cercato di acquisire lo scorso novembre per oltre 3 miliardi di dollari, a 3 anni dall’esordio, avvenuto nel 2011, conta attualmente ben 100 milioni di utenti mensili.

Il trend delle chat fantasma, che consentono di inviare messaggi, foto comprese, programmandone l’autodistruzione, è infatti in costante ascesa tra gli adolescenti,i quali rappresentano un target ambito da molte grandi aziende tech.

Facebook news: Snapchat, slingshot… e adesso?

Nel mese di giugno, Facebook aveva già presentato Slingshot, una applicazione analoga a Snapchat, che tuttavia non ha ancora ottenuto la popolarità della rivale.

Un mese dopo, anche Instagram (di proprietà di Facebook) ha lanciato una app che permette agli utenti di inviare foto, che vengono cancellate dopo essere state visualizzate dal destinatario.

E dunque, come andrà lo sviluppo di questa nuova funzionalità? E verrà coinvolto anche il nostro paese? Staremo a vedere!

 

Volete restare sempre aggiornati sui miei articoli di attualità, spettacolo e cucina? Allora chiedetemi l’amicizia, cliccando qui!

 

Altre notizie di tecnologia scelte per voi:

Facebook testa il nuovo tag “satira”: Leggete qui

Whatsapp: tre spunte, zero privacy? Leggete qui

Addio a MSN Messenger: Leggete qui

The Brownlist: arriva il paladino dei consumatori! Leggete qui

 

 

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!