Sostanze tossiche nei pannolini: l’analisi dell’agenzia francese

Pannolini bambini sostanze tossiche

I pannolini usa e getta potrebbero contenere delle sostanze chimiche potenzialmente pericolose per i neonati. A dirlo è l’Agenzia nazionale di sicurezza sanitaria francese. In particolare l’Anses vi avrebbe rilevato anche delle sostanze potenzialmente cancerogene. Ma andiamo a considerare nel dettaglio quanto è emerso da questo studio.

L’Anses lancia l’allarme per la salute: sostanze chimiche pericolose nei pannolini

Gli esperti francesi hanno valutato il rischio circa la presenza di sostanze chimiche nei pannolini. I ricercatori hanno passato in rassegna i dati provenienti da un precedente studio. In particolare lo studio ha messo in evidenza che fino ai 36 mesi un bambino viene a contatto con circa 4mila pannolini. Potrebbe accadere che tali sostanze superino la barriera naturale della pelle per finire nelle urine del neonato.

Pannolini: le sostanze chimiche pericolose per la salute dei bambini individuate dagli esperti

Secondo lo studio dell’Anses, sono diverse le sostanze a contatto con i bambini che superano la soglia di sicurezza. In particolare tra le 60 molecole individuate, preoccupano quelle utilizzate per coprire gli odori, in quanto potrebbero favorire le allergie della pelle. Altre sostanze invece potrebbero rivelarsi potenzialmente cancerogene. Tra le più pericolose segnaliamo: diossine, furani, alcuni Ipa (idrocarburi policiclici aromatici), e alcuni Pcb (policlorobifenili).

Si tratta di sostanze che possono svilupparsi o durante il processo di produzione oppure a causa dell’utilizzo di materie prime contaminate. Il ministero della Salute francese, pur precisando che non esiste un pericolo immediato per la salute, ha imposto ai produttori e ai distributori di adottare delle misure restrittive per eliminare al più presto queste sostanze dai prodotti. Nello specifico il governo francese ha convocato i produttori che avranno due settimane di tempo per spiegare come intendono intervenire.

Non è mancata la replica da parte dei produttori dei pannolini. Questo il particolare quanto dichiarato dalla Pampers.

“I nostri pannolini sono sicuri e lo sono sempre stati. I nostri prodotti non contengono nessuno degli allergeni elencati dall’Unione europea”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!