Anna Falchi, imbarazzo in diretta: ‘Ho messo la supposta al fio fidanzato perché…’

Anna Falchi
Anna Falchi

L’attrice si confida a Un giorno da pecora

Qualche giorno fa Anna Falchi è intervenuta in diretta radiofonica nel programma di Radio1 Rai Un giorno da pecora. L’attrice ha fatto delle dichiarazioni inaspettate creando imbarazzo ai conduttori e sicuramente agli ascoltatori. Nel dettaglio la showgirl ha raccontato un particolare che è avvenuto tra le mura domestiche col fidanzato Andrea Ruggieri, che da qualche giorno è a letto per l’influenza.

Anna Falchi e l’aneddoto imbarazzante sul fidanzato

“Il mio fidanzato in questo momento sta un po’ acciaccato, è febbricitante, oggi gli ho cucinato un bel brodino, gli ho misurato la febbre e gli ho messo anche la supposta. Che immagine romantica!”,

ha detto in diretta radiofonica Anna Falchi spiazzando tutti e facendo scendere il gelo nello studio di Un giorno da pecora. Dopo aver raccontato questo particolare imbarazzante, l’attrice ha detto il suo punto di vista sull’archiviazione delle accuse nei confronti del regista Fausto Brizzi. Ricordiamo che quest’ultimo è stato travolto da uno scandalo molestie poi rivelatosi infondato.

“Giusto così giustizia è stata fatta evidentemente. Ogni caso va preso a sé ma ci sono anche tante donne consenzienti, non solo gli orchi, sappiamo tutti come vanno le cose”,

ha detto la donna ai microfoni di Radio1 Rai.

Anna Falchi ricorda l’episodio di molestia subito anni fa

Qualche settimana fa Anna Falchi aveva rivelato che anche lei era stata vittima di molestie da parte di un ministro che è pure sposato. In quell’occasione l’attrice non ha voluto svelare l’identità del soggetto e a Un giorno da pecora ha ricordato l’episodio.

“Mi diede un pizzicotto sotto il tavolo quello che io chiamo “il morso del cavallo”. Me lo fece sotto la gamba, sulla coscia. Dall’altra parte del tavolo c’era un giornalista importante, che capì tutto. Spostai la gamba per non farmi dare altri pizzicotti, per evitare di tirare uno schiaffone”,

ha confidato la soubrette. Quest’ultima, inoltre, ha detto, che si alzò e si recò in bagno. La Falchi ha raccontato che era molto imbarazzata e il fatto è successo circa decina di anni fa.

“Trovai il giornalista che mi disse di non preoccuparmi e di sedersi vicina a lui, per proteggermi. Non ha scritto nulla sul suo giornale”,

ha concluso la donna.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!