Antonella Clerici, rivelazione shok: ecco come vivo dopo La prova del cuoco

Antonella Clerici

Antonella Clerici ha deciso di dedicarsi al suo compagno Vittorio e a sua figlia Maelle di 9 anni per trascorrere più tempo con loro.

Antonella Clerici ha deciso di mollare tutto e vivere proprio come una principessa. L’ex conduttrice di ‘La prova del cuoco‘ per amore ha cambiato tutta la sua vita. La bionda è una delle pochissime donne dello spettacolo che è davvero identica nella vita e nel piccolo schermo. In lei convivono eleganza e jeans e maglione.

Antonella Clerici, una nuova vita dopo La prova del cuoco

Antonella ad oggi ha ben 56 anni e nella sua vita è riuscita a cambiare molte cosa. La Clerici si è sempre definita una “provinciale” diventando una ‘cittadina’ entrando nel rutilante mondo dello spettacolo.

Ora a quanto pare è tornata in campagna: vive per amore ad Arquata Scrivia, piccolo comune italiano di seimila anime, in Piemonte al confine con la Liguria. Qui abita il suo attuale compagno Vittorio e il questo paesino ha deciso di condividere con lui la propria vita accanto a quella di Maelle.

La presentatrice, come lei stesso ha ammesso, ha avuto la capacità di mettere da parte, almeno per il momento, il successo e la televisione per concentrarsi sul privato e gli affetti a lei cari.

Antonella Clerici e il racconto al Corriere della Sera

Antonella Clerici in una recente intervista al Corriere della Sera fatta precisamente il 23 Gennaio ha spiegato come vive attualmente in Piemonte, dopo il trasferimento da Roma. L’ex conduttrice de La prova del cuoco ecco cosa ha rivelato durante la chiacchierata al telefono con il giornalista:

Oggi non sarei uscita neanche a morire , sarei rimasta qui a casa con il camino acceso. Invece sono per strada bloccata dalla neve per cercare di raggiungere L’AEROPORTO di Linate. Questo posto – la mia casa immersa nel verde – è meraviglioso. Io qui sto benissimo. Sono una provinciale e per me vivere qui è un ritorno alle origini. Del resto la tendenza è questa: pian piano in molti lasciano le città e tornano alle campagna.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!