Barbara D’Urso si arrende, Domenica Live non va in onda: ecco il motivo

Barbara D’Urso fugge dalla collega Mara Venier? Ecco cosa sta accadendo

Con l’arrivo della settimana sanremese tutte le televisioni generaliste stanno stravolgendo il palinsesto della prossima settimana. Infatti dal 5 al 9 febbraio 2018 dalla cittadina ligure di Sanremo andrà in onda la 69esima edizione del Festival della canzone italiana. Per il secondo anno consecutivo sarà condotto da Claudio Baglioni e al suo fianco ci saranno gli attori comici Virginia Raffaele e Claudio Bisio.

Come è di tradizione, il giorno successivo alla finale, Domenica In viene trasmesso in diretta dal Teatro Ariston per far risentire al pubblico tutte le canzoni che sono gareggiate nella kermesse canora. Quest’anno toccherà a Mara Venier presentare lo speciale e, a differenza della programmazione attuale, la puntata sarà più lunga, ovvero dalle 14 alle 18:45. Quindi salterà La prima volta di Cristina Parodi.

Barbara D’Urso e la sua Domenica Live non andranno in onda il 10 febbraio 2019

Questa decisione ha messo in allarme i vertici Mediaset. Il motivo? Ad un mese di distanza Mara Venier e la sua Domenica In si andrebbe a scontrare nuovamente con Barbara D’Urso e Domenica Live.

Essendo un appuntamento molto sentito quello di Sanremo, con molto probabilità la gara degli ascolti la vincerebbe senza alcun sforzo la conduttrice veneziana. Per questo motivo Lady Cologno e il Biscione hanno preso una drastica decisione. Stando ai palinsesti diffusi da Bubino Blog, il 10 febbraio 2019 alle 17:20 andrà in onda Domenica Live Rewind, quindi non in diretta ma stralci di trasmissioni già trasmessi nelle settimane precedenti.

Questo fa pensare che Carmelita sia voluta scappare dall’ennesimo scontro diretto con la rivale/amica Venier. Cosa ne penserà quest’ultima e i telespettatori? Si attendono critiche sui vari social network.I Nel frattempo l’artista partenopea ha presentato il promo per il suo nuovo show Live Non è la D’Urso e naturalmente le pagine Instagram di trash si sono scatenate con le caricature.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!