Tortelloni alla zucca

Tortelloni alla zucca
Il piatto del giorno: tortelloni alla zucca

La ricetta di quest’oggi è quella dei tortelloni alla zucca, un primo piatto indubbiamente più adatto alla stagione invernale, ma che può essere preparato anche nei giorni di festa dell’autunno che sta per arrivare. Vediamo insieme passo passo come si realizza questa pietanza.

 

Ingredienti per 4 persone:

200 g di farina

2 uova e un tuorlo

2 cucchiai di olio

600 g di zucca

100 g di parmigiano grattugiato

100 g di amaretti

pangrattato quanto basta

100 g di burro

2-3 foglie di salvia

noce moscata

sale e pepe quanto basta

 

Preparazione:

Con la farina, le uova, 1 cucchiaio di olio, un pizzico di sale e qualche cucchiaiata di acqua tiepida, preparare una pasta soda, liscia e ben lavorata. Avvolgerla dentro un tovagliolo e metterla a riposo per 20 minuti.

Intanto, mondare la zucca, tagliarla a cubetti e lessarla. Sgocciolarla e setacciarla, poi amalgamare alla purea gli amaretti polverizzati, un pizzico di sale, una spolveratina di pepe macinato al momento e poca noce moscata grattugiata. Unire poi il tuorlo, 1 cucchiaio di formaggio grattugiato e quanto pangrattato sarà necessario per ottenere un composta di una certa consistenza.

Riprendere, a questo punto, la pasta. Spianarla sottile e sistemarvi sopra, a distanza di 5 o 6 centimetri, tanti mucchietti di ripieno (1 cucchiaio da caffè colmo). Ritagliare la sfoglia a quadrati, facendo correre una rotella tagliapasta lungo le zone intermedie tra una fila di mucchietti di ripieno e l’altra. Ripiegare ogni quadrato a triangolo, dopo averne umettato il margine interno con il dito bagnato di acqua; pigiare infine gli orli con cura e proseguire nello stesso modo per la realizzazione di tutti i tortelloni.

Quando saranno pronti, lessarli in abbondante acqua salata in cui vi sia 1 cucchiaio di olio. Scolarli e dividerli nelle fondine. Irrorarli di burro bollente, in cui si saranno rosolate le foglie di salvia e servirli subito, cosparsi di parmigiano grattugiato e pepe macinato al momento.

 

Nel darvi appuntamento a domani con la prossima ricetta, vi ricordo che, se volete restare sempre aggiornati con tutti i miei articoli di attualità, spettacolo e cucina, potete chiedermi l’amicizia cliccando qui.

 

Altre ricette di primi piatti scelte per voi:

Maccheroni alla pastora: cliccate qui

Fettuccine con salsa di granchi: cliccate qui

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!