Home Spettacolo Sanremo 2019: Achille Lauro risponde alle critiche: ecco cosa ha detto il cantante

Sanremo 2019: Achille Lauro risponde alle critiche: ecco cosa ha detto il cantante

0
Sanremo 2019: Achille Lauro risponde alle critiche: ecco cosa ha detto il cantante

Achille Lauro nella bufera per la canzone portata al Festival di Sanremo .

Continua la bufera in Rai e a Sanremo. Il cantante Achille Lauro è stato accusato da molti personaggi dello spettacolo di aver portato all’Ariston una canzone che non merita tale posizione.

Secondo alcuni, infatti, il testo in questione invocherebbe all’uso di droga, a falsi miti e sopratutto ad abusi. Per tale ragione, ieri sera nel servizio di Striscia la Notizia, Valerio Staffelli ha voluto capirci qualcosa in più. Vediamo insieme  cosa è successo.

Sanremo 2019: Achille Lauro nella bufera

La situazione su Achille Lauro e il suo testo portato a Sanremo sta causando non pochi problemi al Festival. Come già anticipato, ieri sera nel servizio di Striscia la notizia, Valerio Staffelli ha intervistato alcuni cantanti che hanno fatto la storia della musica e stando ala loro opinione il giovane non sarebbe dovuto salire sul palco. ‘Da sempre il noto Festival rappresenta la musica, quella pulita che da un buon esempio ai giovani’: ha affermato l’artista dei Pooh.

La risposta di Achille Lauro sul suo brano presentato a Sanremo 2019

La canzone di Achille Lauro è già fra le più trasmesse dalle radio e spopola tra i giovani e giovanissimi. Si può dire dunque che Rolls Royce rappresenti per il trapper romano una nuova tappa di una carriera già alle stelle, ora rilanciata dalla sua partecipazione al Festival di Sanremo.

Il testo del brano ha scatenato i fan di Striscia la Notizia, i quali hanno rilevato che quel titolo “Rolls Royce” potrebbe essere riferito ad una pasticca di ecstasy“Del resto” fa sapere un comunicato stampa del Tg satirico di Canale 5, basta una ricerca su internet per trovare l’immagine di decine di pasticche di droga con impresso il marchio con la doppia erre. Dopo tale polemica finalmente è arrivata la risposta del giovane:

“La Rolls Royce è uno status, e il pezzo parla di tutte icone mondiali, dal mondo di Hollywood alla musica, allo stile e l’icona principale mondiale di eleganza è la Rolls Royce. Quindi voglio una vita così, Rolls Royce. Comunque la cosa che mi fa piacere è che non criticano la canzone, anzi che tutti dicano che sia proprio una bella canzone”.

Cosa succederà adesso?