Dopo Fabio Fazio la Rai caccia anche Corrado Augias, il motivo choc

Una notizia inaspettata quella della Rai, che dopo Fabio Fazio avrebbe deciso di mandare via anche Corrado Augias. La motivazione è sconcertante

Una notizia che ha lasciato tutti quanti senza parole, quella dell’allontanamento di Fazio e Corrado Augias dagli studi della Rai per delle motivazioni veramente scioccanti.

Fazio fuori dalla Rai

Il caos di questo periodo ha portato molti cambiamenti in casa Rai, i cui vertici si vedono costretti a dover prendere decisioni inaspettate. Il primo ad essere preso di mira dal M5S per lo stipendio decisamente fuori linea è stato Fabio Fazio, contestato dallo stesso Di Battista in merito ad un introito troppo alto per una televisione pubblica che – dovrebbe – andare avanti grazie al canone pagato dagli italiani.

Lo stesso Fazio ha ironizzato sulla questione, chiedendo se avrebbe dovuto a questo punto espatriare dall’Italia o se tutto si sarebbe rimesso in ordine.

Corrado Augias è nel mirino

Dopo la minaccia di voler controllare e mandare via il conduttore Fazio, un altro nel mirino è Corrado Augias che prenderebbe 370 mila euro l’anno lavorando altresi per Repubblica in veste di giornalista.

Secondo la Commissione di vigilanza Rai, la somma percepita è fuori dal mondo e non è possibile che un’azienda pubblica permetta tali entrate per la conduzione di programmi settimanali. Non solo: secondo la deputata Giannone – Corrado Augias sarebbe

“un moralizzatore che rivendica valori di sinistra con soldi presi dalla destra”

A lei si sono uniti in coro molti parlamentari che definiscono lo stipendio dei due giornalisti, fuori da ogni regola comune di buongusto. Corrado Augias, durante la messa in onda del suo programma “Quante storie”, ha dichiarato di rispettare le opinioni delle altre persone ma non trovare fondamento su queste accuse. Non ci resta che attendere di sapere come andrà a finire.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!