Romina Power spiazza tutti: ecco dove ho visto mia figlia Ylenia

Romina Power

Romina Power ha rivisto Ylenia Carrisi.

Romina Power da anni non perde la speranza nel rivedere usa figlia Ylenia. La primogenita di Al Abano è scomparsa misteriosamente nel 1993, ma nonostante gli ani, la coppia non perde mai la speranza nel ritrovarla. Nel corso del tempo, tante sono state le segnalazioni sulla figlia dei sue artisti ma almeno per il momento, tutti gli avvistamenti sono stati fasulli. Ma che fino ha fatto l’ormai quarantenne Ylenia Carrisi?

Romina Power sente che Ylenia è ancora viva

Nel corso di questi anni sono circolate diverse voci su Ylenia Carrisi. Recentemente, la giovane è stata avvistata in un convento in Germania ma nessuno purtroppo ne ha dato mai conferma. Per altri, invece, la figlia di Albano e Romina Power ha voluto volontariamente far perdere le sue tracce.

Ma per quale motivo? Per ora l’unica cosa certa e sorella di Cristel non è mai stata ritrovata ma nello stesso tempo vive nei cuori di tutti. La sua tragica scomparsa, oltre a portare scompiglio alla famiglia sembra essere stata la causa principale della rottura dei due artisti. Dopo anni di diverbi e frecciatine, Carrisi e la Power, però, hanno deciso di riallacciare i rapporti e continuare la loro carriera.

Romina Power racconta di aver sognato Ylenia Carrisi

Nonostante le false segnalazioni ricevuto nel corso degli anni, Romina Power continua a sperare di rivedere Ylenia viva. La cantante americana non perde mai occasione per raccontare al pubblico della figlia. L’ex di Albano Carrisi, recentemente, intervistata da un magazine ha rivelato:

“Io voglio che circoli la sua immagine, il suo viso sui social, perché così può capitare a qualcuno di riconoscerla per strada nel caso lei abbia perso la memoria. Ho sognato che tornava ed era felice”

Parole che hanno commosso tutti e lasciato grande speranza tra i fan. Tutti, infatti, sperano che la giovane un giorno possa realmente riabbracciare sua madre, mettendo fine a tanto dolore. 

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!