Isola dei Famosi: aria di tensione tra Pirati e Ciurma

In questa settimana tra la Ciurma e i Pirati sono sorte delle tensioni per le porzioni di riso, ecco che cosa è successo tra i naufraghi.

Isola dei Famosi, aria di tensione nella Ciurma

Anche questa settimana i naufraghi sono stati divisi in due gruppi. Su un’isola c’è il gruppo dei Pirati, formato da Marco Maddaloni, Kaspar Capparoni, Ghezzal e Aaron, e su un’altra isola quello della Ciurma formato da tutti gli altri.

Proprio questi ultimi in questi giorni sono molto contrariati per la porzione di riso che arriva ogni giorno. Loro lavorano ogni mattina alla macchina del riso, poi il cibo viene consegnato ai Pirati e il leader decide come dividerlo.

Il leader della settimana Marco Maddaloni è sicuro di dare tanto riso alla Ciurma e si complimenta con loro ogni giorno per la fatica che affrontano nel far girare la macchina. Invece, sull’isola della Ciurma sono molto arrabbiati vedendo arrivare così poco riso e credono che Marco e gli altri stiano avendo un comportamento egoista. Alcuni, come Stefano Bettarini, vorrebbe sospendere il lavoro alla macchina e usare le energie per pescare. Altri, come Marina La Rosa, continuano a difendere i Pirati, convinti che ci sia una spiegazione.

Isola dei Famosi, Ciurma: Marina La Rosa continua a comandare e Yuri non fa nulla

Marina La Rosa continua a comandare a bacchetta i suoi compagni di avventura e questo sta creando del nervosismo. Non solo. Anche Yuri Rambaldi sta creando dissapori tra i naufraghi, che non sopportano più le sue scuse per non fare la legna e per non guardare il fuoco.

Isola dei Famosi, Pirati: momento di sconforto per Kaspar Capparoni

Sull’isola dei Pirati, invece, Kaspar Capparoni sembra vivere un momento di sconforto. Il riso non è mai abbastanza e la pesca non sta dando nessun risultato. Anche i cocchi a disposizione non sono commestibili. Nonostante la fame e l’umore basso, Marco e Ghezzal cercano comunque di portare sempre un po’ di allegria.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!