Filetti di pesce alla Balaton

Filetti di pesce
Il piatto del giorno: filetti di pesce alla Balaton

La ricetta di quest’oggi è quella dei Filetti di pesce alla Balaton, un piatto internazionale, ottimo e scenografico, che sarà apprezzato da tutti i vostri commensali. Vediamo insieme come si realizza

 

Ingredienti per 4-6 persone:

500 g di filetti di pesce

100 g di burro

2 uova

6 cucchiai colmi di pane grattugiato

350 g di spinaci

200 g di patate

2 cucchiai di parmigiano grattugiato

un pizzico di noce moscata

sale e pepe quanto basta

Per la salsa:

1 tuorlo d’uovo

40 g di burro

50 g di farina

250 ml di latte caldo

1/2 bicchiere di panna liquida

3 cucchiai di parmigiano grattugiato

sale e pepe quanto basta

 

Preparazione:

Lavare le patate e farle lessare in abbondante acqua leggermente salata. Quando saranno cotte, scolarle, sbucciarle, passarle al setaccio e raccogliere la purea in una casseruola. Mescolando energicamente con il cucchiaio di legno, unire un uovo, 20 g di burro sciolto, il sale, il pepe e una presa di noce moscata. Imburrare la pirofila, mettere la purea nella tasca di tela munita di bocchetta ondulata e premere lungo il bordo interno della pirofila, in modo da formare un cordone ondulato, lasciando libero lo spazio centrale del recipiente.

Pulire e lavare ripetutamente sotto l’acqua corrente gli spinaci, scottarli per 5 minuti in acqua bollente leggermente salata, scolarli, passarli sotto l’acqua fredda corrente, premendoli tra le mani perché perdano tutto il liquido e metterli in una terrina.

Sbattere in una ciotola un uovo, immergervi ad uno ad uno i filetti di pesce, passarli quindi nel pane grattugiato e farli dorare da ambo le parti in una padella con 30 g di burro spumeggiante. Condire gli spianaci con il rimanente burro fuso e 2 cucchiai di parmigiano; disporli al centro della pirofila e allinearvi sopra i filetti dorati.

Preparare ora la salsa. Far sciogliere in una casseruola 30 g di burro, unire poco per volta la farina e, sempre rigirando con il cucchiaio di legno, aggiungere il latte caldo. Continuare a rigirare con il cucchiaio di legno e aggiungere la panna liquida. Portare la salsa a completa cottura su fuoco basso, lasciandola addensare bene, senza far bollire. Condirla con sale, pepe e quasi tutto il parmigiano grattugiato. Toglierla dal fuoco e incorporarvi un tuorlo d’uovo. Rigirare con cura e versare la salsa sui filetti di pesce; cospargere con il parmigiano grattugiato rimasto, distribuirvi sopra qualche fiocchetto di burro e passare la pirofila in forno per circa 25 minuti o comunque fino a quando la superficie risulterà dorata.

Servire immediatamente in tavola la preparazione ben calda.

 

Volete restare sempre aggiornati con i miei articoli di attualità, spettacolo e cucina? Allora chiedetemi l’amicizia, cliccando qui! E se siete alla ricerca di idee gustose senza glutine, seguitemi, mettendo il vostro like qui!

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!