Home Spettacolo Ermal Meta abbandona le scene: ecco per quale motivo

Ermal Meta abbandona le scene: ecco per quale motivo

0
Ermal Meta abbandona le scene: ecco per quale motivo

Ci sono brani che segnano indelebilmente la carriera di un artista e gli cambiano la vita. Per Ermal Meta quel brano è Non mi avete fatto niente, con cui, insieme a Fabrizio Moro, si è aggiudicato Sanremo 2018. Nel periodo successivo un tour imperterrito tra concerti e teatri, che ha finito per mettere il privato in secondo piano.

Ermal Meta perde un pezzo del suo cuore

A La vita in diretta, il cantautore albanese ha raccontato di aver avuto un fitto calendario. E tuttora si esibisce, nei teatri. Tanti impegni che hanno consumato l’ex giurato di Amici, intenzionato a staccare la spina. Concluso il tour, prenderà una pausa di un anno, utile per scrivere nuove canzoni.

E forse per ridare spazio alla vita privata, fermata in favore della carriera. Sul palco dell’Ariston Ermal Meta ha trovato la definitiva consacrazione professionale, ma, al tempo stesso, ha perso l’amore. Dopo la fortunata esperienza alla kermesse, ha infatti concluso la relazione con Silvia Notargiacomo, 34 anni, sua storica compagna.

Lei è una conduttrice radiofonica, che attualmente lavora a RTL 102.5 e Radio Zeta. In passato ha maturato esperienza a Music Tv come giornalista musicale, prima che arrivassero alcuni contratti con Rai 1 e collaborazioni con Telenorba.

Per non dimenticare

Lasciarsi non implica necessariamente rinnegare i bei momenti trascorsi insieme. Ci crede Ermal Meta, che, sebbene guardi avanti, prova gratitudine verso la sua ex compagna. I motivi che hanno causato la rottura rimangono velati nel mistero.

A ogni modo, Ermal ha dedicato una canzone sulla separazione da Silvia, intitolata 9 primavere. Il suo modo personale per dirle grazie. Senza il suo supporto sente che non ce l’avrebbe mai fatta in questi ultimi anni. In un’intervista concessa a Verissimo, ha raccontato che è stata il suo ombrello quando pioveva e la sua coperta quando sentiva freddo.