I medici pensavano che avesse l’influenza, ma era un tumore alla bocca

Spina bifida San Raffaele di Milano

Clara van Heerden è una donna che vive nella Pretoria Occidentale, in Sudafrica. Nel 2016 le accade qualcosa che le segna la vita: le compare un gonfiore sul labbro superiore.

Iniziano le prime visite mediche

La donna quindi si reca dal medico di famiglia, che le prescrive una serie di esami per approfondire la natura di quell’inturgidimento del labbro. In un ospedale di Pretoria i medici la tranquillizzano, dicendole che si tratta solo di una forte influenza. La donna però non risulta convinta di questa diagnosi. Dopo aver effettuato tre biopsie nel luglio scorso, il gonfiore al labbro è aumentato. Nonostante ciò, sempre stando a quanto detto dalla donna, i medici si sarebbero limitati a darle alcuni antibiotici.

La malattia si diffonde ai linfonodi

In mancanza di cure, nel dicembre scorso la patologia tumorale si è diffusa incontrastata, in particolare alla mascella e ai linfonodi.

La donna ha aperto una pagina su facebook per la raccolta fondi

Clara dovrà sottoporsi a una delicata operazione dai costi elevati. La donna ha deciso di aprire una pagina su Facebook dove racconta la sua storia per avviare una raccolta fondi. Non c’è tempo da perdere. Le condizioni di salute della donna sono in rapido peggioramento. In particolare il marito Anton, che ha 28 anni, racconta che la moglie non riesce più a mangiare.

Inoltre a causa del dolore non è più capace di muoversi bene. Riguardo poi ai dettagli di questa operazione, il marito ha spiegato che i medici utilizzeranno un pezzo dell’osso dell’anca per ricostruirle la mascella che andrà rimossa. Per la ricostruzione del labbro verrà utilizzata una parte di carne dal suo braccio.

Insomma si spera che con questo intervento l’incubo che la donna sta vivendo, a causa di questa malattia che non gli è stata diagnosticata per tempo, possa trovare finalmente una felice e positiva conclusione.