Anna Tatangelo scoppia a piangere a Sanremo per colpa di Gigi D’Alessio: ecco cosa è successo

La compagna di Gigi D’Alessio in lacrime sul palco del Teatro Ariston a Sanremo: ecco il motivo

Durante la sua ultima esibizione nella finale del Festival di Sanremo 2019, Anna Tatangelo si è emozionata moltissimo. La cantante di Sora ha interpretato ‘Le Nostre Anime di Notte’, il brano che racconta la sua contrastata relazione amorosa con Gigi D’Alessio.

Nella parte finale della canzone, dove l’artista frusinate a cantato la frase a cappella, quest’ultima è scoppiata a piangere davanti a tutti su palco dell’Ariston.

In tanto sono convinto che le lacrime della Tatangelo sono dovute a quello che prova per il cantautore napoletano e quello che è successo tra loro nell’ultimo anno e mezzo.

Anna Tatangelo: Claudio Bisio commette una grossa gaffe sulla cantante di Sora

A consolare Anna Tatangelo sul prestigioso palco del Teatro Ariston è arrivato il co-conduttore Claudio Bisio che le ha portato un bellissimo mazzo di fiori. La cantante ha fatto un sorriso per smorzare la tensione e qualche istante dopo si è dileguata dietro le quinte. Ma altre all’emozione, la compagna di Gigi D’Alessio e il comico sono stati protagonisti di una gaffe.

Al termine dell’esibizione, Bisio era convinto che la canzone fosse finita ed entrato in scena. Per fortuna Claudio si è accorto in tempo del grosso errore, si è avvicinata a lei si è sdraiato sul pavimento e con le mani giunte le ha chiesto umilmente scusa. Subito dopo è intervenuta anche la collega Virginia Raffaele, ma ormai il danno era stato fatto.

“Io ho l’horror vacui. Come sento il silenzio intervengo”,

ha detto la comica romana. Anche se non si è aggiudicata il podio della 69esima edizione del Festival di Sanremo, Anna Tatangelo è stata una delle protagoniste assoluta della kermesse canora più importante del nostro Paese, soprattutto per il suo abbigliamento abbastanza vistoso.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Calogero Latino: Non c’è niente di speciale nella scrittura. Devi solo sederti davanti alla macchina da scrivere e metterti a sanguinare. (Ernest Hemingway)