‘La puzza sotto il naso…’: Tiberio Timperi contro Mahmood, vincitore di Sanremo 2019

Tiberio Timperi

Tiberio Timperi e il battibecco con Ornella Vanoni

Nell’ultima puntata presso il Casinò di Sanremo de La vita in diretta, c’è stato un forte imbarazzo tra il conduttore Tiberio Timperi e la sua ospite Ornella Vanoni. Quest’ultima, senza mezzi, termini si è scagliata contro l’audio della kermesse canora. Raggiunta dal giornalista del contenitore televisivo di Rai Uno, la cantante si è sfogata così:

“Da anni la Rai, la prima sera non si sente quasi un tubo e questa è una cosa molto tipica, a noi molto cara, che non si sente…”.

Parole che non sono piaciute per niente a Tiberio Timperi che, giustamente ha preso le difese per l’azienda in cui lavora da tanti anni. Il conduttore, infatti, ha replicato in questo modo ad Ornella Vanoni cercando di tagliare il collegamento:

“Grazie, grazie Ornella. I tecnici della Rai ti ringraziano”.

Ma la diretta interessata ha continuato a lamentarsi affermando che si tratta di mezzi abbastanza vecchi. A quel punto il collega di Francesca Fialdini l’ha bruscamente interrotta così:

“Ecco, appunto, grazie un’altra volta. Se ce volevi mettere una pezza, Ornella, hai trovato il modo giusto. Andiamo avanti, lasciamo perdere. Lasciamo perdere, va bene così, grazie. I tecnici Rai, checché ne dica la Vanoni, e i mezzi Rai, checché ne dica sempre la Vanoni, guarda un po’ che te fanno”.

Lo sfogo di Tiberio Timperi su Instagram

In mattinata, dopo aver metabolizzato la vittoria di Mahmood alla 69esima edizione del Festival di Sanremo, Tiberio Timperi ha voluto dire la sua attraverso Instagram. Il conduttore de La vita in diretta non è apparso entusiasta di questo trionfo, anzi sperava che il primo posto andasse ad Ultimo. Inoltre il collega della Fialdini ha difeso Claudio Baglioni e ha lanciato delle frecciatine velenose ai giornalisti della stampa.

“Che il vincitore sia italiano importa poco o nulla. Quello che conta, o che almeno dovrebbe, è la canzone. Da cantare a pieni polmoni o fischiettare. Quella di Mahmood mi risulta ostica”,

ha detto Timperi. Per quest’ultimo andava bene un ex aequo tra Il Volo e Ultimo. E magari subito a ridosso, Paola Turci e l’accoppiata Pravo-Briga.

“Quello che resta del Festival, al netto della puzza sotto il naso di alcuni giornalisti,è che Baglioni è riuscito a dare una svecchiata al Festival. E adesso….Baglioni ter?”,

ha concluso il conduttore.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!