Paolo Bonolis, Avanti un altro! nella bufera: arrestate due componenti del mini-mondo

Bonolis
La lite tra Luca Laurenti e Paolo Bonolis

Le gemelle soap opera sono state arrestate: ecco il motivo

Alessandra e Valentina di 39 anni, in arte Pamela e Sue Ellen sono due nomi che dicono poco. Mentre se diciamo le gemelle soap opera di Avanti un altro! gli utenti ricordano perfettamente di chi stiamo parlando.

Mettendo da parte questa parentesi, le due donne hanno commesso un’imprudenza che le è costato il carcere. Ebbene sì, le due componenti del game show di Paolo Bonolis sono finite dietro le sbarre per furto. Andiamo a vedere nel dettaglio cosa è accaduto. (Continua dopo la foto)

 

Le gemelle che lavoravano nel game show di avanti un altro! agli arresti domiciliari

Alessandra e Valentina, nella pellicola ‘Come un Gatto in tangenziale’ con Claudia Cortellesi, hanno interpretato due simpaticissime taccheggiatrici. Nel film facevano la parte di due ladre e, a quanto pare hanno deciso di passare dalla finzione alla realtà. Le due attrici hanno il vizietto del furto, infatti la scorsa estate erano state pizzicate mentre facevano delle compre compulsive in alcuni dell’Eur di Roma.

Ora, invece, le due gemelle soap opera di Avanti un altro! contro di loro, è stata emessa un’ordinanza cautelare dal Giudice per le indagini preliminari di Roma su richiesta della Procura della Capitale.

Le gemelle di Come un Gatto in tangenziale hanno rubato in un negozio d’abbigliamento

Alessandra e Valentina, che spesso hanno lavorato nel game show di Paolo Bonolis, per il momento agli arresti domiciliari perché accusate di un altro furto che è avvento nella Capitale, in una nota boutique di Viale Europa, nel dicembre del 2018. Le due gemelle che hanno recitato in Come un gatto in tangenziale, hanno messo in atto un piano.

Una ha cercato di distrarre la commessa, mentre l’altra ha sottratto diversi abiti dagli scaffali e dai cassetti nascondendoli sotto la gonna. La merce rubata ha un valore pari a quasi cinque mila euro. Le indagini che sono partite dopo la denuncia della negoziante e grazie ai filmati delle telecamere presenti nel locali sono state inchiodate le due componenti di Avanti un altro! durante il furto.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!