Mahmood getta la spugna per l’Eurovision Song Contest? Ecco cosa sta accadendo

Mahmood

Mahmood rappresenterà l’Italia all’Eurovision Song Contest?

Ormai lo sanno tutti che Mahmood clamorosamente e inaspettatamente ha vinto la 69esima edizione del Festival della canzone italiana (Sanremo) con il brano ‘Soldi’. Di diritto chi arriva al primo posto nella kermesse canora poi dovrà partecipare all’Eurovision Song Cotest, ovvero celebre Festival musicale internazionale. Precisiamo che non è un obbligo, infatti il cantante o il gruppo può rinunciare e il posto passa al secondo classificato e così via.

Mahmood potrebbe non andare all’Eurovision Song Contest

Nell’edizione 2019 dell’Eurovision Song Contest a rappresentare il nostro Paese sarà Mahmood con ‘Soldi’, anche se la sua partecipazione non è scontata. Per quale motivo?

Dopo la vittoria del Festival di Sanremo, il giovane italo-egiziano ha rilasciato un’intervista a La Stampa e il cantante ha spiegato che di avere ancora dei forti dubbi se recarsi a Tel Aviv o no.

Ricordiamo che si svolgerà in questa città il Festival internazionale. Il giornalista del quotidiano nazionale gli ha chiesto se sarà lui a rappresentare l’Italia e il diretto interessato gli ha risposto così:

“Non lo so, dobbiamo capire meglio… Abbiamo visto quanto lavoro comporta e ci vogliamo pensare bene”.

Con molta probabilità il vincitore di Sanremo Giovani e il Festival di Sanremo big cercherà di trovare la soluzione migliore per non tralasciare i suoi impegni musicali. Ricordiamo, infatti, che il prossimo mese uscirà il suo primo CD ‘Gioventù Bruciata’. Dopo la clamorosa vittoria sul palco dell’Ariston, Mahmood ha detto questo alla conferenza stampa:

“Mai mi sarei immaginato di vincerlo. E’ un momento bello, me lo voglio godere al cento per cento. Preferisco far passare le polemiche in terzo piano”.

Mahmood è nato a Milano nel 1992. La madre è italiana mentre il padre è egiziano. E’ cresciuto in un quartiere periferico, iniziando a studiare canto fin da piccolo. Durante la sua infanzia i genitori si separano, e Mahmood è cresciuto con la mamma, pur risentendo dell’abbandono del papà.