Sanremo 2019, orrore della stampa: insulti a Il Volo ‘siete delle m****’ (VIDEO)

Il video dell’insulto a Il Volo ha indignato i fan del Festival di Sanremo, ecco cosa è successo.

Nonostante Sanremo 2019 sia finito, continuano le polemiche attorno a questa discutibilissima edizione del Festival. Dopo la vittoria di Mahmood, un altro caso ha riacceso le polemiche attorno al famoso palo dell‘Ariston.

Questa volta si tratta dei tre tenori Il Volo che a quanto pare, come dimostra un video, sono stati insultati da una giornalista nella sala stampa. Vediamo insieme cosa è successo nei dettagli.

Sanremo 2019: l’insulto a Il Volo che sta indignando il web

Questa 69esima edizione di Sanremo è una delle più discusse degli ultimi tempi. Un video sconvolgente, arrivato direttamente dalla sala stampa del Festival di Sanremo sta creando non pochi problemi a qualche giornalista. La clip in questione è stata pubblicata da Francesco Facchinetti.

Durante la finale della kermesse, alla proclamazione del vincitore si è alzata una voce che ha sconvolto tutti. Quando Claudio Baglioni ha annunciato che al terzo ci sono i tre tenorini de Il Volo, si scatena il delirio. In molti, anzi moltissimi, esultano ma c’è anche una donna che urla: “Mer***“. Facchinetti riferendosi ai giornalisti che commentato con rabbia dicendo:

“Io vi prenderei a calci in cu*** fino alla fine del mondo: idioti, cogl*** e buffoni”.

(Continua dopo il video)

Sanremo 2019: polemica per la vittoria di Mahmood

La vittoria a Sanremo 2019 di Mahmood sta facendo davvero discutere. Molti, infatti, tra cui ‘Ultimo’ pare non abbiano preso bene il trionfo del cantante italo egiziano. La questione che sta diventando quasi caso politico non interessa principalmente il ragazzo ma bensì il televoto del Festival.

Secondo alcuni dati postati, sembra che il pubblico a casa ha preferito Ultimo mentre la giuria Mahmood. Per tale ragione, molti utenti e telespettatori amanti da sempre del noto Festival non capiscono il motivo del loro voto se poi non è stato preso affatto in considerazione.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!