Fabrizio Corona sfoggia le pistole: “Ecco cosa vuol dire giustizia”

Fabrizio Corona

Bad boy fino all’estremo. Fabrizio Corona col temperamento ribelle ci ha costruito parte del proprio successo. Come se qualsiasi regola o coercizione scaturisca immediata repulsione, l’ex re dei paparazzi “inventa” slogan e lancia campagne anche molto borderline, come in quest’occasione.

Fabrizio Corona scatena il delirio con un post

In una foto caricata sul suo profilo Instagram, il temerario Fabrizio Corona posa con una foto che lo ritrae impugnare due pistole e un messaggio in cui spiega cosa voglia dire, secondo lui, il termine giustizia. Per lui non è ciò che il nuovo governo vuole fare passare, quella porterebbe solo danni e guerra inutile.

Al contrario, va cercata e ottenuta attraverso la determinazione e la lotta per far valere i propri diritti. Il post contiene un messaggio sovversivo contro i poteri forti e, in qualche modo, insinua la necessità di farsi giustizia da soli. In conclusione Fabrizio Corona specifica che le pistole costituiscono metafore delle sue parole, con l’immancabile riferimento ai prodotti del suo brand, che ogni volta pubblicizza.

Il lupo perde il pelo ma non il vizio

Non ci piove che Fabrizio Corona sia un maestro su come promuovere, nel bene e nel male, il suo personaggio. Eppure, in tale circostanza le parole non sono state affatto gradite ai follower che lo hanno duramente rimproverato e criticato per la natura del post.

In tanti lo attaccano perché richiama alla politica, altri lo ricoprono di insulti, alcuni sono molto aggressivi nei suoi confronti e lo minacciano. Appurato che la provocazione è stata ed è una delle ricette segrete che ha consacrato Fabrizio Corona al successo, il criticato messaggio rischia fortemente di essere frainteso e travisato.

Passati diversi guai con la legge, qualcuno potrebbe cogliere l’opportunità al volo per muovere ulteriori accuse e sostenere che, malgrado tutto, non abbia mai perso il vizio.