Ultimo ha la stessa malattia di Maria De Filippi: ecco il loro dramma quotidiano

Ultimo

Niccolò Moriconi soffre di ipocondria come Queen Mary

Dopo la mancata vittoria alla 69esima edizione del Festival di Sanremo non si fa altro che parlare di Ultimo, il cantante che si è posizionato solo secondo. In sala stampa ha litigato coi giornalisti, mentre da Mara Venier a Domenica In e nella copertina di rito di Tv Sorrisi e Canzoni non si è presentato.

Ma circa un mese prima della kermesse canora, Niccolò Moriconi, al secolo Ultimo è stato vittima di uno scherzo organizzato dalle Iene. Queste ultimo hanno portato alla luce che il cantante soffre di una malattia uguale a quella di Maria De Filippi, ovvero l’ipocondria.

Ultimo e lo scherzo de Le Iene

Il programma di Italia 1, essendo a conoscenza della ipocondria di Ultimo, ha chiesto la complicità del suo manager per fargli uno scherzo. Le Iene, infatti, hanno inserito nelle riprese del video della canzone di Sanremo un complice: un attore.

Quest’ultimo si è fatto spacciare per un cameraman, in più ha fatto credere al cantante di essere malato e gli ha generato una forte ansia e stress. Ma il bello è iniziato il giorno seguente quando Nicolò ha parlato con un finto medico facendogli credere che il cameraman avesse una malattia mortale presa in India.

A quel punto Moriconi ha iniziato a sentirsi male e, in preda alla paranoia, ha cominciato a telefonare diversi dottori di fiducia per un consulto. Dopo aver bevuto un finto medicinale – acqua e zenzero -, Ultimo ha scoperto di essere stato vittima de Le Iene.

Non solo Ultimo, anche Maria De Filippi soffre di ipocondria

Anche Maria De Filippi soffre della stessa patologia di Ultimo, ovvero l’ipocondria acuta. Infatti la conduttrice di Canale 5 ha spiegato che la sua è una vera e propria ossessione. Parlando di questa patologia, la moglie di Maurizio Costanzo ha rivelato questo:

“Nel mio cellulare ho i numeri di telefono di un otorinolaringoiatra, di una signora che fa il primario a Rianimazione che è il numero uno in tutti i campi, di una dottoressa che chiamo anche a mezzanotte che sa tutto di me”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!