Antonella Clerici si sposa con Vittorio Garrone: ecco quando potrebbe essere celebrato il matrimonio

Antonella Clerici

Antonella Clerici e il suo compagno convolano a nozze

A quanto pare Antonella Clerici e Vittorio Garrone sono pronti a fare il grande passo. A rivelare il clamoroso scoop ci ha pensato il magazine Diva e Donna. Infatti nel nuovo numero già in edicola c’è scritto che la conduttrice di Sanremo Young, che prenderà il via domani, e il suo compagno vogliono sposarsi. La donna vuole farsi un regalo per il suo 60esimo compleanno quindi verso la fine del 2019.

Antonella Clerici parla di Vittorio Garrone 

Ma Antonella Clerici ha rilasciato un’altra intervista, ma questa volta al settimanale di gossip Oggi. La donna ha parlato anche del compagno, Vittorio Garrone dicendo questo:

“Io voglio invecchiare con lui, questo solo so… Dopo i 50 anni è naturale considerare che ti resta meno tempo da vivere, noi ci siamo incontrati che tutto era risolto: identità, lavoro, gusti”.

La Clerici ha detto anche che ha trovato l’uomo perfetto, è naturale che sogni di stringere la sua mano per il resto della mia vita e camminare insieme anche da grandi. Quindi la vecchiaia con Vittorio non le fa paura.

L’ex conduttrice de La prova del cuoco parla del suo rapporto con al figlia Maelle

Nel corso della lunga intervista al noto periodico, Antonella Clerici ha parlato anche del rapporto con la figlia Maelle, nata dieci anni fa dalla relazione sentimentale col ballerino Eddy Marthens.

“Egoisticamente mi piacerebbe tornare a quando andava all’asilo, perché ero così presa dal lavoro che so di essermi persa qualcosa. E ora che ci sono molto di più vedo che lei ha i suoi interessi e inevitabilmente me la sento “sfuggire”,

ha dichiarato l’ex conduttrice de La prova del cuoco. Quest’ultima, inoltre, ha confessato di essere una mamma imperfetta, poi ripensando a sua madre si rivede replicare le sue stesse insistenze e pressioni. Per questo motivo lei stessa si fa questa domanda:

“Ma non ti ricordi quanto ti davano fastidio? ”. E allora lavoro su me stessa”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!