Fabrizio Corona scrive a Ultimo dopo le polemiche di Sanremo

Fabrizio Corona, attraverso le pagine di Chi, ha scritto una lettera a Ultimo, al centro delle polemiche dopo il Festival di Sanremo.

Ultimo: il retroscena su Fabrizio Corona

Forse non tutti sanno che Ultimo è da sempre stato un fan di Fabrizio Corona. Per questo qualche anno fa, quando l’ex re dei paparazzi si trovava in carcere, Ultimo ha scritto una canzone per lui.

Corona ha raccontato l’aneddoto nel suo libro Non mi avete fatto niente. Il suo manager gli ha parlato di un ragazzo che voleva il permesso di usare le sue immagini per il video di una canzone dedicata a lui. Corona, tuttavia, non ha dato nessun peso alla cosa, ha solamente chiesto 10.000 euro e non gli interessava né conoscere il ragazzo né ascoltare la canzone.

Ultimamente, visto il successo di Ultimo, Corona ha chiesto informazioni su quel ragazzo e il manager gli ha svelato che è proprio quello che ha fatto la canzone per lui e del quale lui non ha voluto sapere niente.

La canzone si intitola Un uomo migliore e parla di Fabrizio Corona rinchiuso in carcere ingiustamente per colpa di giudici corrotti. Viene fatto un paragone con altri casi di cronaca. Attraverso lacrime e sofferenza, Fabrizio porta avanti i suoi ideali e ne esce come un uomo migliore.

Fabrizio Corona scrive una lettera a Ultimo

Attraverso le pagine del settimanale Chi di Alfonso Signorini, Fabrizio Corona ha scritto una lettera a Ultimo. Si legge:

Sono dalla sua parte, è andato contro il sistema, contro i giornalisti che, attenzione, non sono una casta inattaccabile.

E ancora:

Oggi mi mangio le mani perché per primo ho conosciuto un talento così “caz**to” che mi ha dedicato una canzone nel 2015 ma alla quale non ho dato la giusta importanza.

Fabrizio Corona ha parlato di Ultimo anche nelle storie del suo profilo Instagram in cui si dichiarava totalmente a favore del comportamento del giovane perché ha avuto il coraggio di dire quello che nessuno dice, cioè che a Sanremo si partecipa per vincere. Per lui la vittoria di Mahmood è solo per un fatto di gossip e politica e per questo ci si dovrebbe vergognare.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!