‘Al Bano dice solo balle…’: il collega lo sputtana in diretta: ecco cosa faceva da giovane

Al Bano

Al Bano è uno dei cantanti più amati e criticati in Italia. A quanto pare però, alcuni colleghi colgono l’occasione in Tv per togliersi qualche sassolino dalla scarpa

A Storia Italiane, di Eleonora Daniele, Don Backi, amico e collega del cantante di Cellino San Marco Al Bano ha rivelato alcuni particolari del passato del cantante che cozzano un po’ con la sua storia, con quella che ha sempre raccontato per intenderci.

Il cantante e le parole di Don Backi dalla Daniele

Il cantante di Cellino San Marco non ha fatto proprio un bella figura. Al Bano è stato praticamente smascherato dal collega e amico (almeno così sembra) Don Backy. Il cantautore ha rivelato:

“Al Bano dice di essere stato nel Clan ma non è assolutamente vero. Dice di quando facevamo le cene. Al Bano lo invitavo io a cena, la sera dopo le tournée che facevamo con la mia compagnia di rivista, dove avevo inserito anche lui. Gli davo 5 mila lire per ogni canzone: lui cantava tre canzoni in questa mia rivista e quindi guadagnava 15 mila lire al giorno”.

Lo ha detto proprio Don Backy, ospite oggi di Eleonora Daniele a Storie Italiane su Rai1. Il cantautore italiano, che di recente ha attaccato anche l’ex amico Adriano Celentano, ha poi raccontato altri particolari.

Le cene con Al Bano

L’amatissimo Al Bano ha continuato raccontando delle sue cene con i colleghi del Clan. Pare, secondo il suo racconto, che il cantante pugliese percepisse dei soldi per le sue canzoni. Don Backy mette i puntini sulle i.

Ecco cosa ha rivelato:

“La sera, verso l’una o le due, andavamo a mangiare al Metro a Milano in piazzale Loreto. Lui arrivava e io, ovviamente, lo ospitavo a cena. Se quelle erano le cene del Clan, secondo lui, allora probabilmente ne faceva parte”.

Al Bano risponderà alle provocazioni? Probabilmente lascerà cadere. In fondo solo solo gossip di un passato ormai molto lontano.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!