Uomini e Donne: Nino Castanotto accusato di truffa, il clamoroso servizio di ‘Striscia la Notizia’!

Nino Castanotto accusato di truffa, colpo di scena al trono over di Uomini e Donne.

La storica inviata Stefania Petix, giornalista di Striscia la Notizia ha ricevuto una segnalazione di una donna, che ha mosso pesanti accuse contro Nino Castanotto. La persona in questione ha lavorato per ben diciotto anni nella vecchia agenzia di viaggi del cavaliere di Uomini e Donne e durante il servizio ha accusato l’uomo. Stando alle sue parole, Nino avrebbe truffato lei e altre persone, avrebbe un debito di oltre 40.000 euro. Vediamo nei dettagli cosa è accaduto.

Uomini e Donne, Nino Castanotto accusato di truffa da Striscia la Notizia

Per Nino Castanotto, cavaliere di Uomini e Donne sono arrivate delle forti accuse direttamente a Striscia la Notizia. Oltre alla testimonianza della signora, anche alcuni ex clienti, che però non hanno voluto mostrare il loro volto, hanno raccontato la loro versione dei fatti. L’agenzia dell’uomo avrebbe sottratto ingenti somme di denaro ai malcapitati senza rimborsarli. Per tale ragione quest’ultimi hanno deciso di rivolgersi al noto programma di Antonio Ricci, mettendo fine a questa ‘drammatica’ vicenda.

Nino Castanotto piovono accuse da parte di Striscia la Notizia

Le telecamere di Striscia la notizia, grazie a Stefania Petix e il collega Max Laudadio si sono diretti a Brescia, dove attualmente risiede Nino e dove ha aperto una nuova attività nel campo della ristorazione. L’uomo, appena ha visto le telecamere non si è mostrato felice dell’ arrivo della produzione del tg satirico mostrandosi scontroso.

Dopo poco tempo, però, il cavaliere di Uomini e Donne ha richiamato al telefono Laudadio raccontando la sua versione dei fatti, ovvero che c’è in corso un udienza e che la signora in questione stava mentendo. Quale sarà la verità? Ma sopratutto Nino abbandonerà il Trono Over dopo lo scandalo? Per ulteriori informazioni dovremmo attendere nuovi aggiornamenti.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!