Complotto all’Eredità? La storia del “finto” campione

L'Eredità di Flavio Insinna

L’Eredità è uno tra i programmi pre-serali, più seguiti di sempre. Il simpatico quiz che mette a confronto più personaggi e che tratta molteplici argomenti di attualità è finito al centro di una bufera. In questi giorni, infatti, non si sta facendo altro che parlare del presunto “finto” campione dell’Eredità, si tratta di Gaetanino.

Il giovane, infatti, è in gara da moltissime puntate. Puntualmente riesce a sconfiggere tutti i concorrenti nel corso delle varie fasi di gioco, eppure, giunto il momento finale, perde sempre. Questa sistematicità ha fatto ipotizzare a molti utenti che si possa trattare di un complotto in RAI per far risparmiare la trasmissione non facendo vincere il montepremi. Ma cerchiamo di capire qualcosa in più.

Gaetanino è un campione “finto”? Le ipotesi contro L’Eredità

Gaetanino è il campione dell’Eredità da moltissimo tempo, alcuni hanno ipotizzato che possa essere “finto”, messo lì appositamente. Nel corso delle ultime puntate, la dinamica del gioco ha, infatti, lasciato spiazzati tutti i concorrenti. Da svariate puntate, infatti, accade sempre la stessa cosa. Il campione in carica riesce a sconfiggere egregiamente tutti gli altri concorrenti ma, giunto il momento della ghigliottina, perde sempre. La cosa che ha fatto maggiormente insospettire il pubblico da casa è il fatto che, molto spesso, le parole di tale gioco non sono molto difficili. Tuttavia, nonostante la semplicità talvolta disarmante, Gaetanino non riesce proprio ad azzeccare la parola giusta. La continuità di tale dinamica ha fatto, dunque, nascere dei forti sospetti nel pubblico da casa.

Molti telespettatori, infatti, hanno incominciato a formulare delle ipotesi in merito. La più gettonata risiede nel fatto che Gaetanino potrebbe essere un campione “finto” dell’Eredità. Il che significherebbe che potrebbe essere stato messo lì appositamente dalla produzione del programma, nel tentativo di far risparmiare la trasmissione. Il fatto che arrivi sempre lui in finale, senza vincere il montepremi in palio, genera un enorme risparmio per la trasmissione che, continua ad andare avanti, pur senza sborsare denaro.

Montepremi preservato

Il campione che ha preceduto Gaetanino, infatti, era una vera e propria macchina da guerra. Quest’ultimo, infatti, è stato capace di vincere molto spesso parte del montepremi generando un forte esborso da parte della trasmissione.

Dunque, sarà davvero questa la verità celata dietro tutta questa situazione? Gaetanino è davvero un campione “finto” messo in gioco dalla produzione dell’Eredità per salvaguardare il montepremi? Al momento queste restano solo delle semplici supposizioni, dal momento che non vi è alcuna certezza in merito. Ad ogni modo, le coincidenze sono davvero tante.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!