‘Si è tolto la vita’: gravissimo lutto per l’ex gieffina Eleonora Giorgi

Alberto Rizzoli si è tolto la vita

Alcune ore fa è arrivata un triste notizia: Alberto Rizzoli è morto. Quest’ultimo era il nipote del fondatore della rinomata casa editrice, ovvero il signor Angelo. Il defunto era figlio di Andrea e fratello di Angelo Rizzoli, che è stato compagno di Eleonora Giorgi.

La tragica news ha sconvolto tutti non solo per la prematura scomparsa, ma per la dinamica della morte. Rizzoli, infatti, si è suicidato, utilizzando una pistola. Alberto risiedeva a Garzaia di Villarasca, una tenuta che gli apparteneva in passato e che nei pressi di Rognano, un comune in provincia di Pavia. (Continua dopo la foto)

Alberto Rizzoli

Alberto Rizzoli, l’ex cognato di Eleonora Giorgi si è suicidato

A chiamare i soccorsi e dare la notizia è stato un guardiano. Quest’ultimo ha provato in tutti i modi di soccorrerlo prima dell’arrivo dell’autoambulanza. Purtroppo quando i sanitari del 118 sono giunti sul posto Alberto Rizzoli era già deceduto. L’uomo aveva 74 anni e, come accennato nel paragrafo precedente, era il nipote del grande Angelo Rizzoli, fondatore della famosa casa editrice.

In passato, Alberto era stato anche amministratore delegato. Il padre, invece, era Andrea ed era fratello di un altro Rizzoli, ovvero Angelo che in passato ha avuto una storia d’amore con l’attrice e produttrice Eleonora Giorgi. L’ex gieffina e il Rizzoli si sono conosciuti ad una festa e dopo un anno sono convolati a nozze.

Eleonora Giorgi e il dolore per la morte dell’ex cognato Alberto Rizzoli

Durante la loro convivenza, l’attrice Eleonora Giorgi e Angelo Rizzoli hanno avuto un figlio. Stiamo parlando di Angelo che ora ha 39 anni. Quindi l’ex concorrente del Grande Fratello Vip 3 in queste ore sta vivendo il lutto per la morte dell’ex cognato Alberto.

A quanto pare, stando alle prime indiscrezioni diffuse in rete, l’uomo si sarebbe tolto la vita perché aveva già dei seri problemi di salute. Anche noi della testa KontroKultura ci stringiamo al dolore della famiglia Rizzoli, a cui vanno le nostre sentite condoglianze.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Calogero Latino: Non c’è niente di speciale nella scrittura. Devi solo sederti davanti alla macchina da scrivere e metterti a sanguinare. (Ernest Hemingway)