Sanremo Young: lo scontro tra Enrico Ruggeri e Noemi. Ecco cosa è successo

‘Sono preoccupato’: il triste annuncio di Enrico Ruggeri sul suo stato di salute

Come ogni venerdì anche ieri, 22 febbraio, è andato in onda Sanremo Young che non ha mancato di regalare emozioni e creare polemiche, in particolare tra i giudici

E’ stata la serata dedicata ai duetti, con tanti ospiti del mondo della musica che sono saliti sul palo dell’Ariston per affiancare i giovani artisti. I ragazzi, di età compresa tra i 15 e i 17 anni, si sono messi in gioco con l’intento di vincere il programma, qualificandosi di diritto a Sanremo Giovani.

Sanremo Young: ospiti ed eliminazioni

Ad affiancare gli artisti in erba volti noti della musica italiana come: Ron, Sergio Cammariere, Roberto Vecchioni, Marco Masini, Povia, Mietta, Gigliola Cinquetti, Alexia,  Nomadi e Bianca Atzei. A ricoprire il ruolo di giudici alcuni artisti della musica italiana e non solo: Enrico Ruggeri, Noemi, Rita Pavone, Belen Rodriguez, Rocco Hunt, Shel Shapiro e Maurizio Vandelli, Amanda Lear, Baby K, Angelo Baiguini e Giovanni Vernia.

I due super ospiti sono stati Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu, che hanno parlato anche della nuova canzone C’è da fare. Il brano ha visto la collaborazione ben 25 cantanti e l’intero ricavato sarà destinato al quartiere colpito dal crollo del Ponte Morandi.

Per quanto concerne la gara sono stati due i giovani cantati eliminati si tratta di Clara Palmeri e Luigi Cascio. Il risultato è stato dato dalla combinazione del risultato del voto combinato dell’Academy e del voto da casa. Sono rimasti ancora in gara per vincere questa edizione di Sanremo Young otto giovani talenti si tratta di: Giovanna Camastra, Giuseppe Ciccarese, Eden, Tecla Insolia, Kimono, Maxi Urban,  Antonio Vaglica, Beatrice Zoco.

Sanremo Young: lo scontro tra Noemi ed Enrico Ruggeri

Come sempre non sono mancate le polemiche, in particolare tra due inconfondibili voci che nel programma rivestono il ruolo di giudici: Noemi ed Enrico Ruggeri. Il nodo del contendere è stata l’esibizione di Eden, salito sul palco con Gigliola Cinquetti per cantare “Dio come ti amo” di Domenico Modugno.

L’Accademy al termine dell’esibizione ha concesso al giovane artista voti molto favorevoli con diversi 9 e anche un 10. Eccezion fatta per Ruggeri che si è limitato a dare un 6. A questo punto è intervenuta Noemi chiedendo delle spiegazioni e facendo anche affermazioni molto forti.

Il frontman de Decibel ha dichiarato di non apprezzare molto i cantanti pop con un’impostazione lirica. La reazione di Noemi a questo punto è stata veemente con una dichiarazione molto forte

allora Bohemian Rhapsody dei Queen è una schifezza

A questo punto interviene Rita Pavone che mette fine alla discussione, prima che Antonella Clerici riprenda in mano le redini e faccia proseguire la gara.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!