Fabrizio Corona sfrattato , entro 120 giorni dovrà lasciare casa a Milano

Fabrizio Corona
Fabrizio Corona

Fabrizio Corona è stato sfrattato: la sua vita continua ad essere un mix di avvenimenti più o meno gravi che ormai non ci stupiscono nemmeno più e che danno tanto da parlare. Adesso sarà costretto ad abbandonare la casa in cui abita a Milano, avendo a sua disposizione 120 giorni di tempo per portare via tutto ciò che è all’interno e gli appartiene.

La sua replica: “Mi faccio tante risate”. I problemi con la giustizia per Corona non finiscono mai, a quanto pare tra il 2014 ed il 2015 l’uomo non ha pagato l’assegno di mantenimento al figlio Carlos Maria, quindi adesso si ritrova davanti un debito di 100 mila euro e tanti processi e udienze.

Lo sfogo su Instagram

Per quanto riguarda la questione sfratto, Fabrizio ha scelto di sfogarsi via social, su Instagram, proprio qui infatti condivide qualunque avvenimento importante o meno della sua vita con i suoi “seguaci”.

Su delle Instagram Stories Fabrizio replica

“Ogni giorno leggo una notizia che mi riguarda: indagato perché non pago gli alimenti a mio figlio mantenuto da me… Notizia del caz*o assolutamente non vera”,

questa dichiarazione in realtà è stata fatta proprio dalla moglie, quindi ci si chiede: da che parte sta la verità?

Sfratto si, sfratto no?

Corona prosegue

“Oggi leggo che vengo che vengo sfrattato da casa e che sono stato di nuovo denunciato dalla Procura di Milano per chiedere di nuovo l’arresto. Mi faccio tante risate, io mi godo casa mia e la mia libertà”,

ed infine

“Ci sono persone che vivono la loro triste vita per cercare di ributtarmi in galera. Sorrido e me ne fott0”.

L’avviso di sfratto è stato davvero notificato o si tratta di una notizia falsa? Oppure semplicemente si tratta del solito Corona che opponendosi alla legge non ha alcuna intenzione di rispettare l’avviso e lasciare la casa?