Claudia Montanarini nuovo processo per presunti maltrattamenti

claudia montanarini

Claudia Montanarini ex tronista di Uomini e Donne, showgirl, una tra le più belle donne della tv nonostante abbia passato la soglia dei 50 anni già da qualche anno è finita a processo per l’accusa di presunti maltrattamenti nei confronti dei tre figli e proprio in questi giorni è stata richiamata in tribunale per chiarire e definire la situazione. La diatriba con l’ex marito Daniele Pulcini non finirà più dato che proprio lui non ha intenzione di chiudere qui la storia, anzi vuole portarla fino alla fine.

Di cosa è accusata la Montanarini?

Claudia Montanarini è stata accusata di imprecazioni, maledizioni e parolacce rivolte ai figli, espressioni poco carine rivolte a terzi in loro presenza e tanti altri comportamenti non idonei che non permettono ai bambini di essere educati e cresciuti come si deve.

Secondo le dichiarazioni dei diretti interessati inoltre la donna fino al dicembre 2015 ha messo in atto anche comportamenti violenti nei confronti dei bambini causando loro delle turbe psicologiche che li hanno condotti a processo. L’ex marito racconta di essere stato anche lui una vittima dell’ex moglie che lo ridicolizzava di fronte ai ragazzi per non avere pagato una bolletta, scaricando su di lui la colpa dell’essere in difficoltà economica.

La decisione del pm

Ovviamente la situazione è stata tenuta sotto controllo per diverso tempo, i ragazzi sono stati seguiti da psicologi e non solo, particolare attenzione è stata rivolta loro anche all’interno dell’ambiente scolastico. Il tutto anche perché la donna per un lungo periodo di tempo ha impedito al marito di vedere i figli, di sentirli, di mandare loro messaggi facendolo apparire come un delinquente ai loro occhi.

La situazione sembra peggiorare ogni giorno di più, ciò che dispiace in particolar modo è la condizione di stress, ansia e paranoia in cui i ragazzi vivono giornalmente tra uno psicologo e l’altro, tra un tribunale ed un processo, una lite e l’altra.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!