‘Ho rischiato di morire due volte…’: anticipazioni Verissimo. Da Silvia Toffanin il dramma dell’attore Marco Giallini

Silvia Toffanin
Verissimo: Silvia Toffanin

Sabato 2 marzo 2019 va in onda un nuovo appuntamento del rotocalco di Silvia Toffanin

Oggi pomeriggio alle 14.10, subito dopo Beautiful, su Canale 5 andrà in onda una nuova puntata di Verissimo, il contenitore televisivo condotto da Silvia Toffanin. Tra i vari ospiti ci sarà anche l’attore Marco Giallini che farà delle confessioni drammatiche e commoventi. Andiamo a vedere cosa ha detto.

Spoiler Verissimo: la moglie Loredana è morta a causa di un’emorragia cerebrale

Otto anni fa, Marco Giallini è stato colpito da un dolore insostenibile. La consorte Loredana è deceduta a causa di un’emorragia cerebrale. Per il noto artista, lei era tutto. I due per oltre un trentennio hanno condiviso una bellissima storia d’amore. Successivamente la donna è scomparsa all’improvviso, dopo aver lamentato una banale emicrania. La morte arrivata del tutto inattesa non ha permesso a Marco di dirle addio:

“Quello che è successo, così improvvisamente poi, non si esorcizza. Puoi solo provare a rimuoverlo. So che può sembrare brutto, ma inizio ad andare al cimitero solo adesso. Ancora non posso credere che stia lì. No, non l’ho esorcizzato. Vaglielo a spiega’ a due ragazzini che avevano 12 e 5 anni. Per fortuna ho dei figli di un’intelligenza estrema, hanno preso tutto dalla madre”,

ha dichiarato l’uomo. Ma nel corso della lunga intervista a Verissimo ha detto altre cose.

Verissimo: Marco Giallini ha rischiato di morire

Marco Giallini ha superato diversi ostacoli nella sua vita. Nel salotto di Silvia Toffanin, il popolare attore ha rivelato di aver rischiato di morire almeno due volte. Delle tremende esperienze che hanno cambiato del tutto il suo approccio alla vita:

“Dopo un incidente in moto ero più di là che di qua. Quindi sì, purtroppo so bene cosa sia la morte, e anche per questo vivo la vita in assoluta libertà, facendo quello che mi pare e dicendo tutto quello che penso, anche quando dovrei stare zitto…Ma non so’ bono, sono un fiume in piena”,

ha detto l’artista commovendosi in studio.

Marco Giallini

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!