Johnny Depp fa causa alla moglie per diffamazione

Johnny Depp non riesce a trovare la serenità che merita, a quanto pare per lui il tempo dei problemi non è ancora terminato nonostante siano trascorsi diversi anni soprattutto per quanto riguarda l’ambito familiare. Sono passati tre anni dalla fine del matrimonio con Amer Heard.

L’accusa dell’ex moglie contro Depp nel 2016

Era il 2016 quando l’ex moglie lo denunciò per violenza fisica mostrando i lividi secondo lei procurati dall’attore durante delle liti. Allora riuscì ad ottenere il pagamento di ben 7 milioni di dollari per i danni e fu lei stessa a devolverli in beneficienza. Contro lei e a favore di Jhonny Depp da sempre Vanessa Paradis e la figlia Lily Rose che continuano a definirlo oggi un marito e padre meraviglioso.

Amber Heard unica responsabile della fine del matrimonio

Oggi l’attore decide di fare causa alla star di “Aquaman” Amber Heard e le chiede 50 milioni di dollari di danni. Lei infatti sembrerebbe essere la responsabile della fine del loro matrimonio ed è questo ciò che si legge  nell’azione legale rilasciata a metà dicembre dello scorso anno.

I media americani e non solo, hanno parlato di Depp nel peggiore dei modi, l’ex moglie invece ne ha parlato come se gli uomini avessero grandi privilegi rispetto alle donne, come se venissero protetti anche quando non sarebbe il caso di farlo.

La verità delle telecamere di sorveglianza

Anche se già allora le accuse contro l’uomo apparivano false ed infondate solo adesso Depp è riuscito a scrollarsi di dosso la maschera del marito violento. In realtà nel 2017 le accuse erano state confutate da ben 2 ufficiali di polizia con testimoni neutrali e 87 telecamere di sorveglianza dalle quali erano stati prelevati parecchi filmati che dimostravano la realtà dei fatti in maniera molto chiara ed evidente. Tutto questo avrebbe potuto avere conseguenze ben pesanti per lui e per la sua splendida carriera ma fortunatamente tutto è finito per il verso giusto.