C’è posta per te, le storie di Roberta e Francesca commuovono il pubblico

C'è posta per te, le storie di Roberta e Francesca commuovono il pubblico
C'è posta per te, le storie di Roberta e Francesca commuovono il pubblico

Tante sono state le emozioni che Maria De Filippi ha saputo donare ai telespettatori di C’è posta per te durante la settima puntata del 2 marzo. Non sono mancate storie di vita di gente comune. Qualcuno di loro è stato confortato da personaggi famosi ossia Gattuso ed Elisa. Ecco le storie più emozionanti della serata.

C’è posta per te, la storia di Roberta e di suo padre

A conquistare il pubblico di Canale 5 è la storia di Roberta, abbandonata dal padre per ben due volte dopo il divorzio. L’infanzia di questa ragazza è stata dura. Ha subito del becero bullismo. I compagni di scuola la insultavano perché non aveva un padre. Tutto ciò l’ha portata a perdere peso, fino ad arrivare a pesare 45 chili.

Nonostante la sofferenza patita, Roberta ha accettato le scuse del padre. Quest’ultimo le ha chiesto perdono per i disagi causatole e per non averle dato ciò che un genitore dovrebbe dare alla propria figlia. Gli ha raccontato non averla potuta portare con sé a Roma perché dormiva in un furgone e mangiava alla caritas. Il momento struggente è stato quando l’uomo, chiedendole scusa, le ha detto di amarla più della sua vita. Roberta ha aperto la busta ed ha stretto la mano al padre.

C’è posta per te, la storia di Enrico e Francesca

Un altro racconto emozionante è stato quello di Enrico e Francesca. L’uomo ha chiesto perdono alla moglie e alla figlia Francesca, la quale ha dovuto combattere contro un linfoma. Addolorato per la malattia della figlia, l’uomo si era rinchiuso in un mondo di fragilità ed è stato come un fantasma per la sua bambina. Quest’ultima era arrivata al punto di essere lei a incoraggiare suo padre.

A distanza di tempo, il padre ha domandato perdono e le ha promesso di essere un genitore nuovo, migliore, degno di lei. Elisa, che ha assistito all’intera scena, ha dedicato a Francesca una canzone e le ha regalato uno slittino per farle fare una vacanza sulla neve.

C’è posta per te, la storia di Caterina e dei suoi figli

Durante la serata è stato accolto, come ospite, Gennaro Gattuso. L’allenatore del Milan ha consolato due fratelli, Vittorio e Giuseppe, i quali hanno perso il papà per un infarto. La mamma dei ragazzi, Caterina, ha raccontato la loro storia drammatica. Erano una famiglia felice, avevano comprato la casa ma il marito è morto dopo sei mesi.

Era un padre orgoglioso dei suoi figli. Dopo la drammatica dipartita, la donna è andata avanti grazie ai figli che l’hanno sostenuta. Gattuso ha consegnato al figlio tifoso del Milan, dei gadget della squadra mentre all’altro figlio, tifoso del Napoli, ha regalato il pass per vedere la partita dei partenopei. Inoltre, ‘Ringhio’ ha donato a tutti loro un camioncino contenente un regalo che però non è stato mostrato. Tutto ciò che ha detto il ct rossonero è stato:

‘Spero vi dia un po’ di serenità’

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!