Rivelazioni piccanti di Katy Perry e Orlando Bloom a un passo dalle nozze

Katy Perry e Orlando Bloom

Katy Perry e Orlando Bloom stanno per diventare marito e moglie, i due sono proprio ad un passo dal fatidico sì e scelgono di fare rivelazioni piuttosto importanti non soltanto per quanto riguarda il loro matrimonio da favola ma anche sulla loro vita privata.

Proposta da favola e location principesca

La location del matrimonio sarà davvero da favola, si tratterà del Magic Castle di Hollywood, la Getty Villa di Los Angeles e il castello di Cenerentola di Disneyland. D’altronde non poteva che essere così dopo la proposta che tutte le donne sognano, Orlando Bloom infatti ha chiesto a Katy Perry di sposarlo su un elicottero mostrandole un anello di fidanzamento da ben 5 milioni di dollari.

Svelata la location si passa all’organizzazione del viaggio di nozze che sarà un’esperienza sicuramente indimenticabile e particolare, non da tutti. Niente dovrà essere fuori posto, tutto organizzato e pensato al dettaglio con estrema attenzione.

Luna di miele nudista lontani da occhi indiscreti

Nei sogni della coppietta a quanto pare c’è una luna di miele nudista, vorrebbero affittare un posto isolato dove poter abbracciare il lato selvaggio e rimanere nudi notte e giorno fino al termine della loro vacanza. Ma quale potrebbe essere questo posto isolato? Alcune voci di corridoio parlano di un’isola deserta ma altre aggiungono che Katy non sembrerebbe essere convinta perché prima di fare una scelta così importante vuole assicurarsi che si tratti davvero di un posto isolato, non facilmente raggiungibile.

La privacy è sicuramente l’aspetto più importante, è giusto che i due abbiano la possibilità di vivere la loro luna di miele come vogliono, ma non si può non pensare alle conseguenze che potrebbero esserci qualora qualcuno dovesse riuscire a raggiungerli e magari chissà scattare qualche foto. La donna ha paura proprio degli occhi indiscreti, ci tiene che la sua luna di miele sia bollente, all’insegna della natura ma ci tiene anche a sottolineare che il tutto non debba avere conseguenze sulla loro vita lavorativa e non solo.