Emily Ratajkowski, la modella ancora una volta nei guai

Emily Ratajkowski

Emily Ratajkowski la modella statunitense ed il marito sono nei guai ancora una volta. Emily è ormai nota al pubblico che la segue per lo stile di vita non propriamente sano e sicuro.

Questa volta sia lei che il marito rischiano di essere sfrattati, la notizia suona strana perchè è impossibile che in due, con i lavori svolti non riescano a pagare l’affitto. Infatti non si tratta di un problema economico dato che insieme hanno un patrimonio di circa 18 milioni di dollari, ma non hanno alcuna voglia ed intenzione di pagare ciò che gli spetta.

Richiesta di sospensione pagamento affitto

La modella secondo le notizie riportate dal New York Post ha affittato insieme al produttore un loft a New York, nel quartiere Noho e ha approfittato di una vecchia legge che permette di non pagare l’affitto momentaneamente, sospenderlo per pagarlo poi in un secondo momento.

Solo che il momento non è ancora arrivato e il proprietario del loft com’è giusto che sia, adesso pretende il rispetto dei suoi diritti. Fino ad ora i due sono arrivati ad accumulare un debito di ben 120 mila dollari e non sono pochi.

I due sono stati denunciati dopo la scadenza del contratto

Il proprietario dello stabile attende i pagamenti dal 2017 e adesso ha deciso di sporgere denuncia verso i due.

In realtà il marito della modella vive li già dal 2013, il contratto è scaduto 4 anni dopo e da allora dopo essersi aggiunta Emily, non è mai stato pagato alcun mensile.

La pigione che avrebbero dovuto pagare è di 5 mila dollari, ma la modella ed il compagno sono consapevoli di poter spingere ancora il piedino sull’acceleratore approfittandosi di una legge che vieta lo sfratto degli artisti in difficoltà che vivono in un loft che non ha uso residenziale.

Il loft affittato alla Ratajkowski corrisponde a queste caratteristiche quindi al momento rischiano sì ma non del tutto.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!