Anticipazioni Il Silenzio dell’Acqua, trama seconda puntata del 10 marzo: Matteo nei guai, Grazia fugge via

Domenica 10 marzo 2019 va in onda il secondo appuntamento della fiction di Canale 5

Ben ritrovati con un nuovo spazio dedicato a Il Silenzio dell’Acqua, la popolare fiction con Ambra Angiolini e Giorgio Pasotti. Il primo appuntamento è andato in onda venerdì 8 marzo 2019 in prima serata su Canale 5, mentre la seconda puntata è prevista per domenica 10 marzo sempre al solito orario. Cosa accadrà? Nel prosieguo dell’articolo troverete tutte le anticipazioni.

Spoiler Il Silenzio dell’Acqua: Matteo nei guai

Le anticipazioni della seconda puntata de Il Silenzio dell’Acqua, rivela che Matteo, il figlio di Andrea, negherà con tutte le sue forze di essere coinvolto nella sparizione di Laura. Luisa, però, pretenderà che lui e max si sottopongano al test del Dna da comparare con i reperti in possesso delle forze dell’ordine.

Nel frattempo cosa nascondono Nico e Franco sulla barca di quest’ultimo, e perché Don Carlo è in possesso di un videomessaggio girato dalla giovane e indirizzato a l’uomo? Qualche giorno dopo, giungerà il risultato del test effettuato dai due e rivelerà che Matteo è coinvolto in quella triste vicenda. Naturalmente questa inaspettata notizia sconvolgerà e getterà nella disperazione la povera Grazia che non pensava minimamente che il fidanzato potesse fare delle cose del genere.

Il Silenzio dell’Acqua: la fuga di Grazia

Gli spoiler del secondo appuntamento de Il Silenzio dell’Acqua, rivelano che Grazia scapperà via. Ma anche lo stesso Matteo avrà una reazione emotiva abbastanza forte che provocherà l’angoscia di Andrea. Quest’ultimo, infatti, sarà preso fra il ruolo di padre e quello di poliziotto.

Anche se sarà tormentata da qualcosa di brutto che le è successo anni fa, Luisa continuerà con tenacia le indagini, che la porteranno a fare un’inaspettata scoperta su Max. Le indagini, quindi, sembreranno trovare nuove piste, quando anche Andrea farà una scoperta scioccante. Di cosa si tratta? Non ci resta che aspettare la messa in onda.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!