Fabrizio Corona va sull’Isola dei Famosi per le scuse a Fogli

Fabrizio Corona

Scuse sentite

Davvero Fabrizio Corona va sull’Isola dei Famosi? Questo è quello che sperano i fan della trasmissione sui social network. Per rinfrescare la memoria, proviamo a fare il riepilogo della situazione. Non si placa la polemica sull’Isola dei Famosi 2019 dopo il tanto discusso video-messaggio di Fabrizio Corona contro Riccardo Fogli, che ha scatenato un bel po’ di polemiche in rete e sui social.

In molti hanno puntato il dito contro la produzione del reality show e lo stesso Corona, il quale questo pomeriggio ha indetto una conferenza stampa, durante la quale ha spiegato la sua versione dei fatti su questa vicenda. Si è trascesi troppo secondo lo stesso paparazzo dei Vip.

Entrare senza pagare…

Forse Fabrizio Corona va sull’Isola dei Famosi per scusarsi di persona con Riccardo Fogli. Si è andati troppo oltre e lo stesso paparazzo ha riconosciuto l’accaduto. E così Corona per prima cosa ha smentito di essere stato pagato dalla produzione dell’Isola dei famosi per la realizzazione di questo video-messaggio a Riccardo Fogli, ammettendo pubblicamente di non aver ricevuto una lira.

Insomma, le dichiarazioni pesanti fatte nel video per Riccardo, sarebbero state riprodotte non per scopo di lucro ma solo a titolo informativo. I fan della trasmissione però hanno attaccato gli autori di non aver protetto il concorrente da tali calunnie.

Tre nominati

Non sappiamo se realmente Fabrizio Corona va sull’Isola dei Famosi per scusarsi con Riccardo Fogli ma, una cosa è certa, uscirà un maschietto dal reality. Infatti, la scorsa settimana, sono stati nominati: Abdelkader Ghezzal, Luca Vismara e Aaron Nielen. Secondo i sondaggi, a rischiare l’eliminazione sarebbero i primi due per il loro carattere fumantino non apprezzato dal pubblico.

Il figlio della più famosa Brigitte, invece, dovrebbe salvarsi senza troppe difficoltà. Nonostante egli rimanga spesso nell’ombra, dimostra, sempre di più, di avere lo stile perfetto del vero naufrago.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!