Isole Eolie: il paradiso terrestre!

Le Isole Eolie, grazie ai panorami mozzafiato, sono state paragonate alle Hawaii.

Le Isole Eolie sono anche chiamate le Sette sorelle, ma ognuna di loro vive di una propria bellezza, alcune sono mondane, come Panarea, altre campestri come Salina, Vulcano profuma di zolfo, a Lipari invece troviamo l’unica cittadina di tutto l’arcipelago; proprio per le loro diversità, per i paesaggi di un’incantevole bellezza e per la loro origine vulcanica, vengono definite come le Hawaii del Mediterraneo. Andiamo a scoprirle insieme:

Lipari,in provincia di Messina, con i suoi 37 kmq di superficie, è la più grande delle Isole Eolie; è un’isola montuosa e la sua cittadina, cuore pulsante di tutto l’arcipelago eoliano, si estende ai piedi della rocca del Castello, un’acropoli greca. L’isola deve la sua conformazione all’attività di ben 12 vulcani, lo si può notare dal colore rosso delle rocce della Valle Murià.

lsole Eolie-ipari-castello Isole Eolie-lipari-pontile spiaggia-di-valle-muria.lipari

Passiamo ora all’Isola di Vulcano che da Lipari dista circa 750 metri; ha una superficie di 21 kmq, gli abitanti si chiamano vulcanari e facendo riferimento ai dati del 2001 la popolazione dell’isola contava 715 abitanti. Secondo la mitologia greca, a Vulcano si trovavano le fucine di Efesto, dio del fuoco e fabbro, l’isola deve il suo nome proprio al Dio Vulcano. Il cratere del vulcano è facilmente raggiungibile, si trova a 386 metri d’altezza e si gode una vista spettacolare su tutto l’arcipelago delle Isole Eolie. Se siete in vacanza qui, organizzate un escursione allo scoglio delle Sirene, vi troverete di fronte un paesaggio affascinante, di finissima sabbia nera. Vulcano è molto apprezzata dai turisti in cerca di relax e benessere, grazie ai suoi fanghi sulfurei dalle note proprietà terapeutiche.

valle_dei_mostri_isola_di_vulcano Isole Eolie. Vulcano Isole Eolie. Vulcano.Cratere

La prossima Isola delle Eolie che visitiamo è Stromboli, il cui vulcano è alto 926 metri è a tutt’oggi è attivo; molto frequenti e a dir poco spettacolari, sono le sue eruzioni, famosa è la Sciara del Fuoco, la colata lavica che scende fino al mare, un evento incredibile.
Da non perdere: lo scoglio di Strombolicchio, nato da una delle eruzioni vulcaniche più antiche delle isole Eolie, con il suo grande faro a far da guardia; la frazione di Ginostra, raggiungibile sono con una mulattiera e il pittoresco borgo di San Vincenzo, villaggio di pescatori con le sue caratteristiche casette bianche.

strombolicchio stromboli Stromboli-case

Andiamo ora a Panarea, con una superficie di soli 3,4 km, è la più piccola delle isole Eolie, ma è anche la più mondana, infatti è una meta molto ambita dai Vip e dai turisti che amano la movida notturna. I suoi 300 abitanti sono chiamati panarioti. L’isola è la più antica delle sette sorelle, oltre che per la mondanità, attrae tantissimi turisti per la bellezza delle sue coste incontaminate e per le numerose sorgenti termali e fumarole che la popolano.

Panorama Panarea Panarea Panarea.Isole Eolie

Dalla più antica delle Isole Eolie, passiamo a quelle più giovani e meno esplorate, Alicudi e Filicudi.

Alicudi, perfetta per chi è alla ricerca di una vacanza lontano dal rumore e immersi nella natura incontaminata; l’isola è famosa per il suo silenzio, qui le macchine sono state bandite, si può girare a piedi, in bicicletta e a dorso di asino! Alicudi è un’isola dal fascino selvaggio, i fondali sottomarini sono favolosi e la macchia mediterranea la fa da padrone.

isola-dai-mille-scalini. Alicudi ALicudi spiaggia di Alicudi

Molto simile ad Alicudi è la piccola isola di Filicudi, tappa obbligatoria per chi è in cerca di relax, pace e vuole godere di paesaggi mozzafiato. Buona parte del suo territorio è occupato dal monte Fossa delle Felci; da non perdere una visita alla spettacolare Grotta del Bue, il Faraglione La Canna alto circa 85 metri e lo Scoglio della Fortuna. Filicudi è il paradiso per tutti coloro che amano le immersioni.

 Filicudi. Isole Eolie Filicudi.Faraglione La Canna filicudi_secca_capo_graziano_

Se per le vostre vacanze cercate mondanità e allo stesso tempo relax, allora l’isola di Salina è la vostra meta ideale. E’ la seconda isola per grandezza, formata da sei antichi vulcani; è una riserva naturale, bellissima è la Fossa delle Felci a strapiombo sul mare; le giornate all’isola di Salina sono un mix di mondanità, natura incontaminata, mare cristallino, relax e vita notturna, tra un tuffo e un buon pasto, trovate anche il tempo di passeggiare nelle caratteristiche stradine in pietra, ad ammirare panorami impossibili da dimenticare. Anche se di origine vulcanica, qui si trovano coltivazioni di ulivi, capperi, alberi carichi di fichi e agrumi. Una vacanza a Salina la ricorderete anche per le prelibatezze culinarie che di certo non mancherete di assaggiare! Ricordate che alla fine di ogni pasto non potete esimervi dal degustare un sorso di Malvasia.

Isola di Salina Piazza sul molo di Salina Isole Eolie.Salina

 

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!