Belen Rodriguez senza ritegno: mette in mostra le parti intime ed polemica (Foto)

Belen Rodriguez in versione super sexy su Instagram

Alcune ore fa Belen Rodriguez ha spiazzato i suoi follower grazie ad uno scatto sexy postato sul suo profilo Instagram. Non è la prima volta che la soubrette argentina fa dei regali del genere ai suoi oltre otto milioni di seguaci, ma questa volta è spuntato un dettaglio in più che ha reso speciale lo scatto in questione. Dopo mesi è spuntata ancora una volta la mitica farfallina di Belen.

Belen Rodriguez criticata per mettere in bella mostra le sue parti intime

Come accennato prima, Belen Rodriguez si è fatta fotografare in una posa davvero molto sexy con un costume a body e dove fa capolino la famosissima farfallina. Quest’ultima, infatti, fece molto scalpore durante il Festival di Sanremo del 2012 quando l’ex moglie di Stefano De Martino scale le scale del Teatro Ariston con un spacco profondo.

Addirittura a quell’epoca sul web gli utenti si erano domandati se la Rodriguez indossasse le mutandine o no. Lo scatto postato ieri sera ha ottenuto circa 300 mila likes e quasi 2 mila commenti. Tra questi anche molto critiche nei confronti di Belen. Nel dettagli in tanti le hanno rimproverato di essere una madre e che non è giusta fare delle cose del genere.

Mentre altri le hanno scritto che si vedono in bella mostra le sue parti intime. Accanto al post l’argentina ha scritto “Me fui. ojala’!”. Il significato e’ presto svelato, infatti la madre di Santiago ha da poco creato insieme alla sorella minore Cecilia, una linea di costumi dal nome “Me Fui”. (Continua dopo il post)

View this post on Instagram

Me fui…. ojalá! @mefuireal

A post shared by BELEN (@belenrodriguezreal) on

La polemica della Radriguez su Fabrizio Corona

Quindi la bella Belen Rodriguez è tornata a far parlare di sé dopo le polemiche fatte al suo ex compagno Fabrizio Corona. Quest’ultimo, infatti, lunedì scorso ha mandato un videomessaggio a Riccardo Fogli provocando un vero e proprio polverone mediatico.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!