Meghan Markle: un privilegio negato a Kate Middleton, ecco quale

Meghan Markle

Chi è la più amata della famiglia reale inglese? Kate Middleton o Meghan Markle? Tabloid d’oltremanica e testate internazionali vanno continuamente alla ricerca di una risposta. Perché, a furia di sentirlo dire, la presunta antipatia tra le due duchesse viene data ormai data per assodata.

Tesi suffragata dai presunti dispetti che si scambiano, per esempio quando Kate non ha invitato Meghan al suo party esclusivo di compleanno.

Tuttavia, sebbene non goda nemmeno delle simpatie del principe William e sul suo conto abbiano espresso pensiero negativi i biografi ufficiali e fonti vicine, sembrerebbe che l’ex attrice (nota soprattutto per aver recitato nella serie tv Suits) sia riuscita a ingraziarsi la più autorevole Regina Elisabetta. Un’approvazione che le sarebbe valso l’ennesimo privilegio, in precedenza negato a Kate, che, qualora le voci trovassero conferma, immaginiamo possa averle provocato un comprensibile fastidio.

Meghan Markle non piacerà allo staff, ma…

Nei giorni scorsi scrivevamo che da Meghan si stanno man mano allontanando diversi componenti del suo staff, l’ultima in ordine cronologico Amy Pickerill, il braccio destro. Stando al Daily Mail, le sue dimissioni andrebbero ricondotte agli atteggiamenti eccessivi autoritari che la Markle tiene coi suoi sottoposti. Abitudinariamente si sveglierebbe presto la mattina per tempestare i collaboratori di mail con precise direttive.

Un comportamento che – stando al Daily Mail – avrebbe finito per esaurire anche la Pickerill, impegnatasi a rimanere finché nascerà il royal baby, aiutando ad organizzando la nuova sistemazione al Frogmore Cottage. Alla notizia i colleghi avrebbero mostrato disappunto, poiché Amy gode di buonissima reputazione nello staff. L’elenco di dimissionari si fa sempre più ricca: primo a congedarsi Edward Lane Fox, fido consigliere del principe Harry, dopo 15 anni di onorato servizio. Successivamente aveva salutato Samantha Cohen, assunta nel 2001, e figura chiave nell’organizzazione del Royal wedding.

Un ‘lusso’ che Kate Middleton si poté solo sognare

Adesso a Meghan Markle sarebbe stato concesso l’ennesimo privilegio, quantomeno insolito, visto che in precedenza non era stato, infatti, riconosciuto a Kate Middleton. L’ex attrice americana, in dolce attesa del suo primogenito, ha fatto la prima apparizione accanto a Harry negli Invictus Games di Toronto nel 2017. Sebbene fosse passato solamente un anno dal primo incontro, Harry e Meghan si sono lasciati fotografare insieme, mano nella mano, come una qualsiasi coppia.

Viceversa, durante il lungo corteggiamento, cominciato nel 2001, William e Kate sono stati avveduti dal non farsi immortalare in atteggiamenti intimi. Difatti, i Duchi di Cambridge hanno aspettato il fidanzamento ufficiale per mostrarsi in gesti simili. Stando a un’esperta del linguaggio corporeo, Meghan Markle è stata peraltro subito posta in una posizione di eguaglianza col suo principe, diversamente da quanto era prima occorso con Kate Middleton.