Maria Teresa Ruta scoppia a piangere: ‘Mia figlia poteva morire, un angelo l’ha salvata…’

Maria Teresa Ruta
Maria Teresa Ruta, dirigente Rai ci provò con lei

La nota showgirl si confessa nel salotto de La vita in diretta

Ieri pomeriggio su Rai Uno è andata in onda l’ultima puntata settimanale de La vita in diretta, il contenitore condotto da Tiberio Timperi e Francesca Fialdini. E proprio quest’ultima ha intervistato Maria Teresa Ruta che ha parlato a 360 gradi della sua vita.

Inoltre la vincitrice di Pechino Express 2018 insieme all’amica Patrizia Rossetti, ha rivelato qualcosa di clamoroso che riguarda la figlia. Ma andiamo a vedere nel dettaglio cosa ha detto.

Maria Teresa Ruta e il suo rapporto con i figli

Intervistata da Francesca Fialdini a La vita in diretta, Maria Teresa Ruta ha parlato del suo difficile rapporto con i figli. Inoltre la nota conduttrice ha ammesso di avere qualche rimorso:

“Me li sono un po’ perduti. C’ero, ma non li vedevo. Il venerdì ero uno straccio, il sabato li vedevo e la domenica ripartivo. Loro avevano radici a Milano, io lavoravo a Roma e quindi per anni ho fatto avanti e dietro”.

La donna ha detto che ha soffrire di più la sua prolungata assenza per motivi di lavoro è il figlio maschio, Gian Amedeo:

“Guenda urlava quando andavo via, si disperava, lui si nascondeva. Ho sempre pensato che non notasse che andavo via, invece lo notava tanto”.

Maria Teresa Ruta e l’angelo custode

Nel corso della lunga intervista a La vita in diretta, la soubrette Maria Teresa Ruta ha menzionato anche l’angelo custode che secondo lei la protegge. La donna, infatti, è certa che quando la figlia Guandalina è stata investita da un veicolo, l’angelo l’ha salvata. Ecco il suo racconto:

“Io sono rimasta ferma, impietrita. Sentivo una mano che mi fermava. Poi sono corsa e l’abbiamo portata in ospedale, ma non si era fatta niente. A me piace pensare che sia stata salvata da un angelo custode, con cui ho un dialogo da sempre”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!