Romina Carrisi Power racconta il suo dramma: ‘Non mi fanno lavorare perché…’

Romina Carrisi

La quartogenita di Al Bano e Romina si confessa a Domenica In

A Domenica In di Mara Venier, Romina Carrisi Power ha fatto due confessioni inattese che hanno spiazzato tutti i telespettatori del contenitore di Rai Uno. La ragazza, infatti, incalzata dalla conduttrice veneziana ha rivelato di essersi lasciata col fidanzato dopo un anno che stavano insieme.

“Devo prima trovare la materia prima, speriamo in un miracolo. Mi sono lasciata una settimana fa, dopo un anno, ma vivevamo anche insieme a Los Angeles”,

ha detto la quartogenita della storica coppia. Nel corso dell’intervista, infatti, zia Mara ha sottolineato come entrambe le ragazze facciano fatica a trovare spazio nella televisione italiana. il motivo? Perché vengono sempre etichettate come le figlie di Al Bano e Romina.

Romina Carrisi penalizzata sul lavoro per via del suo cognome

“Lo dico veramente, voi avete molto talento. Io penso che in maniera forse ingiustificata le figlie d’arte da una parte siano avvantaggiate e dall’altra debbano dimostrare ancora di più”,

ha dichiarato la conduttrice di Domenica In. Quest’ultima, infatti, sa benissimo che Romina Junior avrebbe voluto intraprendere la carriera d’attrice, ma fino ad oggi non ha ricevuto tante proposte.

“Ho detto al mio manager «voglio lavorare e fare dei casting». Lui mi ha risposto: «Non ti vogliono, hanno dei pregiudizi su di te, per i tuoi genitori». Ho studiato recitazione, regia. Il fatto è che sono penalizzata per il mio cognome”,

ha confessato la Carrisi Junior.

Le esperienze lavorative di Romina Carrisi

Romina Carrisi Power ha precisato anche che spesso dice di no ai programmi televisivi, proprio perché sa che dovrà parlare solo dei suoi genitori Al Bano e la Power. La ragazza ha lavorato in teatro, dove ha fatto una tournée in giro per l’Italia di cinque mesi. Non solo, ha anche avuto una piccola parte in un episodio della fiction con Terence Hill Don Matteo.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!