Vittorio Brumotti in pessime condizioni: nuova aggressione per l’inviato di Striscia la Notizia

Vittorio Brumotti
Vittorio Brumotti aggredito

Vittorio Brumotti in ospedale: ecco cosa è successo all’inviato di Striscia la Notizia

Vittorio Brumotti ci è ricascato. Purtroppo lo storico inviato del tg satirico Striscia la Notizia ha subito una pesantissima aggressione nei pressi di Trani. Con molta probabilità per un’inchiesta su un probabile spaccio di sostanze stupefacenti. Il corrispondente del programma di Canale 5 era nei pressi di via Diego Alvarez in sella alla sua inseparabile bici e la minicamera sul casco.

Con lui c’era anche da un cameraman. L’inviato si trovava nella cittadina pugliese, già qualche giorno fa, per denunciare un episodio d’illegalità. Con molta probabilità legato a un giro di cocaina. Stamane, ovvero lunedì 18 marzo 2019 la presenza di Vittorio Brumotti a Trani ha attirato l’attenzione di molte persone. Per questo motivo si è stati costretti a chiamare le forze dell’ordine per ripristinare la normale viabilità.

Vittorio Brumotti pestato a Trani da alcuni spacciatori di droga: ecco le sue condizioni di salute

Ma a quanto pare la visita dell’inviato di Striscia la Notizia Vittorio Brumotti non ha fatto per niente piacere a qualcuno di Trani. Sicuramente ha pestato i piedi a coloro che spacciavano le sostanze stupefacenti che erano presenti in quelle zone. Infatti il corrispondente è stato pesantemente aggredito e successivamente è stato trasportato di cosa in ospedale dai sanitari del 118.

Nonostante il pestaggio, òe condizioni di salute di Brumotti sono abbastanza preoccupanti, ma no gravissime. A quanto pare l’uomo ha riportato un trauma cranico e diverse escoriazioni su tutto il corpo. La stazione dei Carabinieri di Trani avrebbero fermato una persona. In ogni caso, continuano le indagini per ricostruire quanto accaduto nella cittadina pugliese.

Secondo le ultime news, Vittorio Brumotti avrebbe firmato le dimissioni lasciando l’azienda ospedaliera. Ovviamente noi auguriamo al corrispondente del tg satirico di Antonio Ricci di riprendersi al più presto per tornare a fare il suo lavoro.