Scialpi, confessione choc: ‘Da gennaio ad oggi ho rischiato di morire tre volete…’

Scialpi

Scialpi ha un clamoroso sfogo sul suo profilo Instagram

Conclusa la sfuriata contro la grande Ornella Vanoni, il conduttore Amadeus e tutta la squadra di Ora o mai più, Scialpi ha deciso di fare delle nuove confessioni sul suo attuale stato di salute.

Quattro anni fa aveva avuto delle complicazioni, infatti nel 2015 gli è stato inserito una pacemaker. Ora, invece, attraverso il suo profilo Instagram ha fatto delle nuove eclatanti rivelazioni. Andiamo a vedere cosa ha scritto sul social. (Continua dopo il video)

 

Visualizza questo post su Instagram

 

#episodio di #Aritmia non sostenuta il #cardiologo mi ha detto che in questo ultimo mese ho rischiato di #morire e questo non mi rende felice!

Un post condiviso da Shalpy(Scialpi) (@shalpyscialpi) in data:

Scialpi fa delle confessioni clamorose sul suo stato di salute

Alcune ore fa, attraverso il suo account Instagram, Scialpi ha confessato che da gennaio ad oggi ha rischiato la vita ben tre volte. Infatti, dimesso dall’ospedale nella giornata di mercoledì 20 marzo, il popolare cantante avrà il responso da un ultimo esame effettuato qualche giorno fa.

“Sono un po’ triste perché il medico mi ha detto che in questo mese ho avuto un’aritmia non sostenuta. Ho rischiato di morire. Potrebbe riaccadere, nonostante io abbia il pacemaker, e magari potrei morire. Questa cosa mi fa molto riflettere”,

ha detto attraverso un video sul social network. Dopo il primo, Scialpi ha realizzato un secondo filmato dicendo altri inquietanti particolari:

“Dopo la visita del cardiologo la notizia è che ci sono stati tre eventi di aritmia non sostenuti dal pacemaker. Sono stato in pericolo di vita tre volte. Farò un esame e dopodiché si saprà in che condizioni sono. Per il momento resto a rischio. C’è bisogno di una preghiera, in primis mia, poi chi vuole, si senta libero di partecipare”.

Dopo la clamorosa separazione dall’ex marito Roberto Blasi, il cantante Scialpi si è di nuovo innamorato la scorsa primavera, ovvero a maggio del 2018. La persone in questione si chiama Leo, un 60enne che vive negli Stati Uniti d’America. Ecco l’altro filmato:

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!