Carlo Conti, la verità sull’addio in Rai: arriva la conferma da Viale Mazzini

Carlo Conti

Carlo Conti ha deciso. A Giugno scade il contratto con la Rai: ecco cosa succederà il conduttore

Carlo Conti è uno dei conduttori più amati in Rai. Il noto presentatore a quanto pare ha deciso di rimanere nella rete di Stato, facendo felice i suoi seguaci. Prossimamente, infatti, il cinquantenne sarà a capo della trasmissione La Corrida che da anni continua ad appassionare i telespettatori. Vediamo nei dettagli cosa è successo.

Carlo pronto per la nuova edizione de La Corrida

Carlo Conti ha rilasciato una intervista a ‘Il Corriere della Sera’. Nella chiacchierata svolta con il sito web del giornale milanese, il noto presentatore tv ha lanciato due ‘bombe’. La prima riguarda la sua probabile presenza al prossimo Festival di Sanremo mentre la seconda riguarda il suo futuro in Rai.

Carlo ha spiegato che il prossimo giugno scadrà il contratto con i vertici di Viale Mazzini ma intanto si sta già concentrando per la nuovissima edizione de La Corrida che andrà in onda per otto puntate. Lo show televisivo partirà questo venerdì fin a maggio 2019 con lo scopo di far solo divertire il pubblico presente e quello a casa.

Carlo rimane in Rai: per il futuro nuovi progetti

Carlo Conti a quanto pare ha deciso di rimanere in Rai. Nonostante la scadenza di contratto prevista per Giugno 2019, il noto presentatore televisivo è pronto a restare ‘fedele’ ai suoi programmi. L’amico e collega del compianto Fabrizio Frizzi nelle ultime settimane è stato al centro del gossip per una sua probabile presenza a Sanremo 2020.

Il 58enne, ha spiegato che nonostante abbia presentato per tre volte il Festival della musica attualmente non ha tuta questa voglia di ritornare all’Ariston ma nel caso in cui dovesse essere scelto accetterà volentieri (magari come direttore artistico).

Nei mesi scorsi si era parlato anche parlato di un ipotetico passaggio di Carlo Conti a Mediaset: È fanta-televisione. La nuova dirigenza Rai mi ha già manifestato grande stima, perciò sono certo che il rapporto proseguirà ancora.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!