Mentre ero via, anticipazione seconda puntata del 4 Aprile: Stefano non crede che Monica ha tradito Gianluca

Mentre ero via anticipazioni 24 marzo: Monica affronta una realtà inaccettabile
Mentre ero via anticipazioni 24 marzo: Monica affronta una realtà inaccettabile

Mentre ero via anticipazioni seconda puntata, ecco cosa vedremo.

Mentre ero via, la nuova serie televisiva Rai ha conquistato tutti. La fiction con protagonista Giuseppe Zeno e Vittoria Puccini racconta la storia di una donna che dopo essere uscita da coma deve mettere assieme tutti i pezzi della sua vita. In particolar modo le 6 puntate sono incentrate sui temi della rivincita, della rinascita femminile e degli affetti.

Mentre ero via anticipazione seconda puntata

La seconda puntata di Mentre ero via andrà in onda il 4 Aprile su Rai 1. Le anticipazioni rivelano che Monica dopo essere uscita dal coma farà di tutto per riconquistare la fiducia di Vittorio e Sara, i suoi due figli. Avendo dimenticato gli ultimi anni della sua vita passata, la protagonista non ha alcuni ricordo di Valerio.

Dall’altra parte, invece, Monica oltre a fare i conti con la sua memoria dovrà tenere a bada anche sua figlia che trovandosi in un’età particolare, non sarà in grado di accettare la morte del padre. La famiglia di Luca (morto nel giorno in cui Monica è entrata in coma) la ritiene responsabile della tragedia. In particolar modo, il fratello di Gianluca pensa che sua cognata sia una persona irresponsabile ed egoista.

Mentre ero via: riassunto prima puntata

Nella prima puntata Monica uscita dal coma deve cercare di fare i conti con la sua nuova vita. La storia della fiction è praticamente un giallo e tutto è concentrato sulla vita passata della protagonista. La memoria, infatti, in “Mentre ero via” è al centro della serie e nei prossimi episodi non mancheranno di certo i colpi di scena.

La donna deve fare i conti con la sua famiglia e in particolar modo con quella del marito che l’ha accusata di essere la responsabile della sua morte. Uscita dal coma, Monica viene subito seguita da una psicologa che con calma l’aiuterà a sistemare le cose.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!