David di Donatello, Alessandro Borghi migliore attore: “Questo premio è di Stefano Cucchi”

alessandro borghi

Alessandro Borghi ha vinto il premio David di Donatello come attore protagonista grazie al film Sulla mia pelle. L’attore, infatti, ha interpretato in modo magistrale il ruolo di Stefano Cucchi a cui ha voluto dedicare la vittoria.

Sulla mia pelle

Sulla mia pelle è un film diretto da Alessio Cremonini, di genere drammatico, uscito al cinema il 12 settembre 2018. Un film che narra gli ultimi giorni di vita di Stefano Cucchi, interpretato da Alessandro Borghi, e della tragedia che ha inevitabilmente cambiato per sempre la vita dei suoi famigliari e in particolare della sorella Ilaria, nel film interpretata da Jasmine Trinca.

Un film, come dichiarato dallo stesso regista, nato dalla volontà di strappare Stefano Cucchi dalle drammatiche foto che tutti, purtroppo, conosciamo, per raccontare chi fosse e quanto gli è successo. Raccontare una tragedia sulla quale, dopo ben 9 anni, non vi è ancora una verità giudiziaria.

Le parole di Alessandro Borghi

Già conosciuto come Aureliano Adami della serie tv Suburra, Alessandro Borghi ha conquistato il pubblico interpretando Stefano Cucchi nel film Sulla mia pelle. Il David di Donatello come miglior attore protagonista, consegnato da Uma Thurman,  è indubbiamente un premio importantissimo per la sua carriera, ma a conquistare gli spettatori sono state soprattutto le sue parole durante il tradizionale discorso di ringraziamento:

“Vorrei ringraziare la famiglia Cucchi per essesi fidata di me e le persone che mi sono state vicine durante la lavorazione di questo film che non è stato facile affrontare, ne hanno pagato le conseguenze loro. Questo premio è di Stefano Cucchi e voglio dedicarlo a tutti gli esseri umani che devono essere considerati tali a prescindere da tutto”.

Vestire i panni di Stefano Cucchi, infatti, ha richiesto una buona e dura preparazione da parte dell’attore per riuscire ad entrare in pieno nel personaggio. Per fare ciò, infatti, è stato aiutato dalla sorella di Stefano Cucchi e da foto e video della famiglia.

Alessandro Borghi, nel film Sulla mia pelle, è riuscito quindi ad emozionare gli spettatori, trasmettendo il dramma vissuto da Cucchi. Un dramma che potrebbe colpire tutti quanti noi, “esseri umani”, proprio come ricordato dall’attore durante la cerimonia di premiazione.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!